Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Il dialetto siciliano sarà studiato a scuola dal 2019. A stabilirlo la Gunta regionale

| di Orazio Rizzo
| Categoria: Arte | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Si è celebrato il 15 maggio scorso, il 72esimo anniversario dell’Autonomia siciliana, la festa regionale che celebra la concessione dello Statuto speciale alla Sicilia da parte del Re Umberto II il 15 maggio 1946.

Un momento celebrativo rivalutato da qualche anno anche con la chiusura delle scuole e le celebrazioni in tutta Isola. La giunta regionale si è riunita, in seduta straordinaria, ad Agrigento, presso la Valle dei Templi, dove sono stati celebrati i festeggiamenti.

 Dal 2019, con il nuovo anno scolastico,  il governatore Nello Musumeci annuncia due importanti novità. La prima: dal prossimo anno, gli Istituti rimarranno “aperti” “per consentire lo svolgimento dell’attività didattica, al fine di rendere più concreta la celebrazione dell’ Autonomia, attraverso una giornata di studi dedicata proprio alla sua storia”.

La seconda grande e vera novità è che dal prossimo anno, sarà inserita nei programmi scolastici un’ora settimanale di studio dedicata alla storia della Sicilia e al suo dialetto.

La Giunta regionale ha approvato una delibera attraverso cui si inserisce nei programmi didattici il dialetto siciliano, dunque, diventerà una vera materia di studio!

(foto: web)

 

 

Orazio Rizzo

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK