Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Un articolo sulla rivista della Santa Casa di Loreto premia gli studi del vittoriese Gaetano Bruno

| di Orazio Rizzo
| Categoria: Arte
STAMPA

Un lavoro ben fatto, puntuale, ricco di aneddoti e particolari, minuzioso. Parliamo dei “ I Frati del Popolo. I Cappuccini in Vittoria”, testo del giovane artista, scrittore e cultore di storia locale Gaetano Bruno, che racconta la nascita del Convento dei Frati Cappuccini, della Chiesa, delle sepolture, della Selva, della vita e delle opere del Terz’ordine Francescano e della devozione alla Madonna di Loreto.

L’opera, corredata di tavole fotografiche e particolari storici rilevanti, inediti e particolari, è stata ristampata in una seconda edizione più completa e ricca, offre al lettore un quadro di insieme dalle origini ai nostri giorni, della presenza dei Frati del Popolo e delle vicissitudini a loro legate; ampio spazio è stato dedicato anche al culto e alla devozione per la Madonna di Loreto: in suo onore si celebrava una fiera, con concorso di popolo anche da fuori Vittoria.

Un culto particolare come il suo arrivo in città: un umile frate vittoriese, fra Fedele da Vittoria, si recò in pellegrinaggio a Loreto per pregare presso la Santa Casa e venerare l’immagine di Maria. Per la sua profonda devozione, il Custode gli donò una statuetta da portare con se’. Il frate si mise in viaggio portandola in spalla. L’artistica statuetta della Vergine è ancora visibile presso la Chiesa dei Cappuccini, incastonata in un meraviglioso altare-reliquiario del settecento.

Il lavoro ben fatto ripaga sempre: la storia della devozione a Vittoria, presente sia ai Cappuccini che nella chiesa di San Biagio, non è passata inosservata, così come le ricerche storiche e il libro del nostro Gaetano Bruno.

Fra Giuseppe Santarelli, responsabile del culto della Madonna di Loreto nel mondo, ha apprezzato lo studio sui Cappuccini di Vittoria e sulla storia della Madonna di Loreto nella chiesa di santa Maria Maddalena e s. Biagio, dedicando un intero articolo sull’argomento nella rivista ufficiale della Santa Casa di Loreto "Il Messaggio della Santa Casa”.

“È una grande soddisfazionecommenta Bruno dalla sua pagina social - in qualche modo sono riuscito a portare un po’ di storia della nostra città, fuori dal nostro territorio”.

Un meritato riconoscimento per il lavoro svolto e per i risultati ottenuti che onorano – allo stesso tempo - la città di Vittoria.

 

Orazio Rizzo

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK