Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

La "ragusana", Ispica, inserita nei siti Unesco del Val di Noto

| di redazione
| Categoria: Arte | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA
printpreview

La città di Ispica entra nel sito Unesco degli otto comuni del Val di Noto nella Heritage List dei Beni dell'Umanità. Per lei ci sono voluti 18 anni prima di questo riconoscimento. Ispica entra dunque a far parte nel sito Unesco denominato «Le città tardo barocche del Val di Noto nella Sicilia sud orientale» cui fanno parte otto città, Noto, Palazzolo Acreide, Scicli, Modica, Ragusa, Militello Val Di Catania, Caltagirone, Catania spalmate nelle province di Ragusa, Siracusa e Catania.

«È un risultato importante se consideriamo le chiusure iniziali dell'Unesco rispetto ad ipotesi di allargamento e le difficoltà di interlocuzione ad inizio percorso - commenta il sindaco Pierenzo Muraglie - sono certo che i sindaci degli altri comuni ricadenti nel sito Unesco coglieranno il valore dell'allargamento ad Ispica ed a quei comuni che avranno riconosciute le caratteristiche architettoniche in linea con lo stile tardo-barocco del Val di Noto».

 

(fonte: Giornale di Sicilia)

redazione

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK