Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

P.zza Del Popolo: mobilitazione dei movimenti agricoli MDA-Riscatto, Tavolo Verde, Altragricoltura

Raffo, di Altragricoltura: usciamo dal silenzio e dall'indifferenza

| di Concita Occhipinti
| Categoria: Associazioni
STAMPA
printpreview

Si è tenuta oggi pomeriggio alle 18 una delle mobilitazioni, già preannunciate, coordinata dai Movimenti agricoli MDA-Riscatto-Altragricoltura-Tavolo Verde Sicilia che desiderano continuare questo percorso cercando l’incontro con le Istituzioni e le Forze politiche impegnate a costruire le risposte necessarie per uscire dalla crisi che attanaglia le nostre campagne.

I Movimenti sottoporranno all’attenzione del Governo e dei Parlamentari gli 8 punti della nostra piattaforma e cercheranno i risultati sperati da un intero territorio.

L'iniziativa di contatto con la cittadinanza di oggi ha visto presente anche Franco Raffo, di Altragricoltura e già sindaco di Acate, e il prossimo Giovedi attueranno la “Carovana della Solidarietà tra città e campagna” .

 Ai Commissari del Comune, inoltre, gli stessi segnalano la necessità di dare una occhiata alle facce e alle minacciose dichiarazioni di questi signori che vogliono strumentalizzare la protesta contadina per consegna elettorale e ora ritornano a Vittoria dalle loro terre derelitte per fare chiasso in città in difficoltà come Vittoria. Non basta il disastro del 2012. Ora fanno la parte dei capitan fracassa, perché allora l’hanno fatta franca. Ma i danni sono rimasti e a guadagnarci sono stati solo loro, come ribadito nel precedente comunicato.

Le dichiarazioni di Franco Raffo, presidente dei municipi rurali della Sicilia:

"Con la mia presenza voglio far sentire la mia vicinanza agli agricoltori, l'anello fragile dell'economia italiana. E quindi si riparte da dove ci siamo lasciati. Un anno e mezzo fa al comune di Vittoria ho assistito a lacrime vere, sincere, di alcuni imprenditori, ma anche a lacrime di coccodrillo di politici che sono venuti in massa che si sono commossi (o hanno fatto finta di commuoversi) anche perchè da un anno e mezzo fa "non abbiamo visto nessuno"!

Intanto l'agricoltura continua a morire, la politica va avanti indifferente, nessuno parla dei trattati europei specialmente quelli del Mediterraneo , del Marocco etc etc. e questa lenta agonia della Sicilia, e del meridione in genere, sta passando sotto silenzio, dato che la politica nazionale è occupata a discutere su cose che a noi interessano poco e quasi niente. Questo vuole essere un invito rivolto al popolo, alla gente, ad uscire dal silenzio, dall'indifferenza, perchè quest'ultima prima di tutto uccide se stessi, soprattutto i giovani. Vedo alla politica comunale, alla politica dell'austerity, alla filosofia della governance, basata sul recupero dei valori, sul recupero del territorio, sul taglio delle tasse. Ora però sta imperando una nuova politica quella di "spendere" , spendere e fare mutui per pagare i debiti aggravando la situazione di comuni già in forte sofferenza per i milioni e milioni di euro di mutui che si sono fatti nel passato senza copertura finanziaria."

(Foto credito: Vittoriadaily.net)

Concita Occhipinti

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK