Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

La cultura del mettersi a servizio dell' uomo e della città da protagonisti. Domani a Vittoria una Conferenza sul tema

Don Beniamino Sacco:" Un percorso culturale rivolto a quanti hanno a cuore le sorti di Vittoria"

| di Orazio Rizzo
| Categoria: Associazioni
STAMPA
printpreview

“Un percorso culturale che nasce dalla situazione attuale che sta vivendo la città di Vittoria, uno dei momenti più bui della sua storia, di essere stata – cioè - considerata città di mafia nella sua totalità”. E’ questo l’incipit della presentazione che fa Don Beniamino Sacco, della conferenza che si terrà domani 24 gennaio, presso la sala delle Capriate al Convento delle Grazie, evento proposto ed organizzato dalla Fondazione “Il Buon Samaritano di Vittoria”, di cui lo stesso è presidente.

Don Beniamino, parroco a Vittoria, presenta l’iniziativa rileggendo la situazione si stallo che sta vivendo la città di Vittoria negli ultimi anni, soprattutto dopo lo scioglimento per mafia degli organi istituzionali cittadini.

Un percorso culturale rivolto e aperto a tutti e soprattutto a quanti hanno a cuore le sorti ed il futuro della nostra città, dal tema evocativo e significativo: “La città, i valori, le persone, le idee”.

Un percorso culturale essenziale e fondamentale – continua Don Sacco - per iniziare un percorso virtuoso di presa di coscienza, di assunzione diretta di responsabilità e soprattutto la consapevolezza di appartenere ad un consesso sociale che ha bisogno di ciascuno di noi. Uno stimolo, un cammino, un servizio, senza la presunzione di avere soluzioni se non la voglia di metterci insieme, leggere la realtà e capire cosa è possibile fare insieme a sentirsi una unità e insieme affrontare problemi e difficoltà. Sfida di dire che noi ce la vogliamo fare metterci in gioco”.

Don Beniamino è uomo del fare, ma sa anche che solo un percorso  con queste caratteristiche può stimolare le coscienze di quanti hanno voglia - e magari non trovano gli stimoli giusti - di mettersi in cammino al servizio della città e del suo territorio. “La cultura genera le idee che muovono il mondo; senza idee non può esserci un progetto.  Le idee che nascono dalla creatività di ognuno che deve metterci del proprio, contribuire per aiutare la città a ritrovare se stessa e la propria dimensione”.

La conferenza sarà introdotta dallo stesso Don Sacco e prevede la presenza del magistrato vittoriese Bruno Giordano e della giornalista di Radio Radicale, Giovanna Reanda, che relazioneranno sul tema.

Occorre stimolare il senso di appartenenza alla città e sposare insieme le idealità e gli obiettivi che si possono raggiungere. In un periodo di crisi occorre intervenire, non si può stare alla finestra a guardare ma ciascuno deve responsabilizzarsi e dire: cosa possa fare per la mia città, che impegno posso assumere?”.

Un momento di forte inclusione, secondo la lettura che ne fa Don Beniamino, ma non un momento singolo. Il percorso prevede più tappe, a ritmi mensili, circa cinque o sei mesi, con incontri e conferenze, vissuti nella logica e nella mission del creare cultura e alimentare la coscienza del fare.

Coinvolgeremo persone che possono aiutarci ed accompagnarci in questo  percorsochiosa Don Beniamino - senza preclusioni di colori o idee, senza bandiere. Occorre prepararci per il futuro prossimo. Alla fine del cammino speriamo ci siano uomini e donne che, con consapevolezza, avranno voglia di impegnarsi in prima persona nella responsabilità e nella guida della città”.

Ingresso libero, start ore 18.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Orazio Rizzo

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK