Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Testimonianze, emozioni, ricordi ieri durante la tavola rotonda in occasione del 50mo di presenza a Vittoria dei Dottrinari

| di Orazio Rizzo
| Categoria: Associazioni
STAMPA
printpreview

Si è tenuta ieri pomeriggio presso l’ Auditorium “Cesare de Bus” della parrocchia Madonna Assunta a Vittoria, la tavola rotonda – testimonianza in occasione del Giubileo dei padri Dottrinari che ricordano i 50 anni di presenza in città.

La sala gremitissima, gli applausi ad ogni intervento, sono stati il segno più tangibile di quanto i Padri siano amati in città e benvoluti da tutti. presenti anche il vice sindaco La Rosa e il presidente del Consiglio comunale Nicosia.

I lavori sono stati introdotti dall’ attuale parroco, P. Andrea Marchini, che ha dato il benvenuto ed introdotto gli ospiti; al tavolo di presidenza il Sindaco Moscato, il Generale della Congregazione, P. Gianmario Redaelli, il Vicario Generale della Diocesi, Don Roberto Asta, Fratel Enzo Arcadipane. Dottrinario della comunità di Vittoria e la Sig. Dieli Salvina.

Il primo cittadino, prendendo la parola, ha ringraziato per il gradito invito ed ha voluto portare un suo personale ricordo da ragazzino, parrocchiano della Madonna Assunta; simpatici gli aneddoti come emozionante il ricordo di P. Dario Liscio.

In questa comunitàha ricordato il Sindaco -  sono cresciuto umanamente e spiritualmente e conservo ancora ricordi bellissimi. Ricordo con affetto e gratitudine P. Dario che, pur nella sua rigidità, ha saputo educarci trasmettendoci regole e valori da vero padre”

Il Sindaco ha poi ringraziato la Congregazione per la loro presenza e il loro servizio in città: ”Ringrazio i Padri che in questi 50 anni hanno operato in un quartiere difficile, dimostrando il loro amore per la città in più occasioni. Vittoria vi è riconoscente. Grazie da parte della intera comunità cittadina”.

A seguire, il Padre Generale ha voluto ringraziare la città per l’accoglienza e soprattutto per il bene che in questi lunghi anni hanno accompagnato i Padri nel loro ministero. Ha poi portato i saluti di P. Santoro che tutti ricordiamo con immutato affetto e dei familiari di P. Liscio e P. La Bella.

“Insiemeha chiosato P. Redaelli - abbiamo scritto bellissime pagine che consegneremo alla storie della città e della Diocesi. Quella della Madonna Assunta è una comunità accogliente, vivace e credente”.

Il Vicario generale della Diocesi, Don Roberto Asta, ha portato i saluti del Vescovo e ha ricordato gli anni in cui è stato parroco a Vittoria e nello specifico nelle comunità dove erano stati precedentemente I Dottrinari: Madonna delle Lacrime e S. Maria Goretti.

La presenza dei Dottrinariha dichiarato il Vicarioha fortemente inciso nel tessuto sociale della città; per esempio, Il ricordo di P. Santoro è ancora vivo nel cuore di quanti che lo hanno amato e conosciuto. La loro presenza ha toccato i cuori i cuori della gente, fedeli al carisma del Fondatore il B. Cesare de Bus. I padri hanno vissuto in questi anni la fraternità sacerdotale con il clero vittoriese e sono stati sempre pronti e disponibili a mettersi a servizio della Chiesa locale”

Fratel Enzo ha poi ricordato le date più significative e salienti di questi 50 anni; date, nomi, volti in un excursus storico significativo e puntuale.

Ha conclusione della tavola rotonda la Sig.ra Dieli, collaboratrice di P. Dario Liscio e da sempre attivista in parrocchia, ha reso la propria testimonianza. A fine serata, la comunità, in un clima di fraternità e gioia,  ha offerto un buffet di dolci.

(foto:Orazio Rizzo)

Orazio Rizzo

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK