Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Dalle parole ai fatti: accolte le richieste di "Portella della Ginestra" consegnate al Ministro Di Maio

Nuova biblioteca e team di psicologi

| di Orazio Rizzo
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

Era stato un incontro a “porte chiuse”, privato, tenutosi subito dopo il funerale del piccolo Simone, quello tra il Vice Premier Luigi Di Maio – che aveva presenziato alla cerimonia funebre - i compagni di classe dei due cugini D’Antonio e una rappresentanza del Consiglio di Istituto di Portella della Ginestra, delegazione capitanata dall’intraprendente Dirigente, dott.ssa Daniela Mercante, unitamente al Provveditore agli studi di Ragusa.

Un incontro importante durante il quale la Dirigente Mercante aveva avanzato alcune richieste al Ministro, che si era impegnato – nei limiti delle sue funzioni – a farsene carico, al fine di un immediato intervento di  risoluzione di alcune criticità ed emergenze.

Tra le varie richieste anche quella dell’invio – da parte del Ministero – di un team di psicologi per far comprendere e rielaborare quanto successo alla comunità scolastica, soprattutto per aiutare i bambini a rielaborare il lutto.

Ancora, erano state richieste anche misure straordinarie per assicurare uno speciale patrocinio e sostegno economico con lo scopo di acquistare libri per incrementare la biblioteca scolastica, ma soprattutto incentivare la lettura quale fonte di cultura.

Pochi giorni dopo la segreteria del Ministro era già all’opera mettendo in contatto la Dirigente Mercante con gli uffici ministeriali competenti. In particolare, ieri, la dott.ssa Govanna Boda, direttore generale del MIUR per la direzione generale dello studente, ha contattatola presidenza di portella, facendosi portavoce dei sentimenti di tutta la scuola italiana.

“La dott.ssa Boda – commenta la Dirigente Mercante – ha espresso parole bellissime nei confronti della nostra scuola. Ha invitato me ed una delegazione dell’Istituto alla cerimonia inaugurale del nuovo anno scolastico, che si terrà quest’anno a L’Aquila, dove riceveremo anche l’abbraccio del Presidente Mattarella e del Ministro dell’Istruzione, Bussetti”.

“Tutta l’Italia è con voi – avrebbe dichiarato la dott.ssa Boda, così come riferito dalla Preside Mercante - e si è raccolta attorno al dolore della scuola vittoriese ed in particolare della scuola Portella della Ginestra. La scuola è il miracolo dello Stato Italiano: siate coraggiosi e fiduciosi di restituire - a tutto questo dolore che vi ha attraversati - risposte di speranza.”

La Boda ha poi garantito che sarà inviato un team di psicologi, così come richiesto in sede di incontro con Di Maio, e che sarà donata una nuova biblioteca all’Istituto.

“Lo Stato c’è – chiosa la dirigente Mercante –. Forse tutto ciò non ci ripagherà del dolore vissuto, ma vogliamo ripartire da questa grande azione”.

Un segnale forte delle istituzioni per tutti i bambini, per i ragazzi, gli studenti vittoriesi. Piccoli passi che fanno la differenza e che lasciano intravedere uno spiraglio di luce e speranza.

Nel nome di Alessio e Simone, In loro memoria, inizia la rinascita ed il riscatto!

 

 ( in foto: la delegazione di Portella della Ginsestra ricevuta privatamente da Di Maio - foto Vittoriadaily)

Orazio Rizzo

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK