Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Caso stupro a Vittoria. Il GIP dispone l'incidente probatorio.

| di Concita Occhipinti
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

Il GIP presso il Tribunale di Ragusa, nella persona del Dott. Andrea Reale, a seguito della formale richiesta avanzata dall’Avv. Gianluca Nobile, difensore di Sergio Palumbo, ha disposto di procedersi con l’Incidente Probatorio e consequenzialmente ha fissato l’udienza che si celebrerà presso il medesimo Tribunale, il prossimo 31/10/2019, dove di fatto si confronteranno per la prima volta e dopo i tragici fatti, la vittima del brutale stupro e il di lei carnefice. > Ricordiamo che: Sergio Palumbo è il giovane vittoriese di 26 anni, attualmente ristretto presso la Casa Circondariale di Caltagirone, che circa due mesi fa, ha sequestrato una giovane donna vittoriese per poi abusare per ore di lei nei pressi del cimitero di Vittoria, lo stesso risulta essere indagato dei reati previsti dai seguenti artt. : 605, 609-bis, 609 spties comma 4 n.4, 61 n.5 , 628 c.p. .

Successivamente all’Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere, il difensore dell'indagato, ha proposto ricorso dinanzi il Tribunale del Riesame di Catania, ricorso che di fatto è stato rigettato poiché a seguito dei gravi indizi di colpevolezza nei confronti dello stesso, il Riesame ha ritenuto adeguata alle esigenze cautelari la misura restrittiva applicata dal Giudice ibleo.  La persona offesa, assistita dall'Avv. Luca Strazzulla, così come già dichiarato in precedenza continua a mantenere lo stretto riserbo necessario, confidando ancora una volta nell'operato indiscusso della giustizia, auspicando di fatto una celere definizione del procedimento nonché "l'applicazione di una pena efficace ed effettiva" nei confronti dell'autore di questi gravi fatti.

 

 

 

Concita Occhipinti

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK