Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Nicastro: "Quartieri senz'acqua, i residenti si sentono abbandonati"!

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

Pubblichiamo una nota pervenuta da Azione Sociale e dal suo rappresentante, Peppe Nicastro, il quale ci segnala un problema impellente sorto in questi giorni a Vittoria. “Una città, che come ogni anno è vittima del solito problema: la mancanza di acqua in molti quartieri.

Questa volta è il caso di via Giovanna Marzo con via Giovanna Paolillo (zona dietro il rifornimento AGIP tra lo str.le per Scoglitti e str.le per S.Croce Camerina) e tutto il circondario. Un quartiere che periodicamente vive questo disservizio, residenti che addirittura rimangono senz'acqua per 15 giorni senza avere nemmeno risposte adeguate da parte degli amministratori pur pagando il canone idrico, tra l'altro quest'anno arrivato in anticipo sotto le festività. Una zona in cui l'acqua arriva spesso col contagocce, abbandonata dall'amministrazione comunale, senza illuminazione , vittima dell'inciviltà di alcune coppiette che, appartandosi in tale zona al buio, sporcano le strade gettando a terra di tutto, persino indumenti intimi . I residenti di questazona, ad oggi, si sentono abbandonati dagli organi comunali che dovrebbero garantire sia l'igiene urbana che il servizio idrico. Pertanto il coordinamento di Azione Sociale esprimendo vicinanza e avendo ascoltato le segnalazioni dei residenti della suddetta zona, lancia l'appello agli amministratori comunali , invitando costoro ad essere più attivi e garanti, sia del servizio di igiene urbana, sia del servizio idrico. C'E’ BISOGNO CHE IN TALE ZONA ARRIVI L'ACQUA! DATO CHE COSTORO NON SONO IN GRADO DI GARANTIRE TALI SERVIZI, INVITO I CITTADINI DI VITTORIA A BOCCIARLI DEFINITIVAMENTE NEL MOMENTO IN CUI VERRANNO A CHIEDERE IL VOTO.”

redazione

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK