Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

La storia dell'organo in musica: musiche dal XV al XX secolo in concerto

| di Orazio Rizzo
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Entrando in una Chiesa, soprattutto settecentesca e barocca, non possiamo fare a meno di notare la sua bellezza, le opere d’arte custodite al suo interno, gli stucchi, i fregi, le pale d’altare.

Tutto ci parla di grandezza e magnificenza, di glorie passate ma anche moderne.

Tra questi tesori d’arte non possono sfuggire, all’occhio più attento, i meravigliosi organi a canne settecenteschi, opere di “ingegneria” antica, realizzati da sapienti ed esperte mani, ancora funzionanti o appena restaurati

Molti di essi sono ancora perfettamente funzionanti dopo secoli ed utilizzati durante le liturgie o nei matrimoni.

Il suono grave e cupo risuona dentro le basiliche trasportando l’ ascoltatore in atmosfere d’altri tempi.

Moltissimi i pezzi scritti per organo e che l’Ufficio Cultura della Diocesi di Ragusa vuol riportare in auge attraverso il percorso concertistico e rassegna “Cultura per la Vita”, che sarà inaugurato domani 16 febbraio, ore 20.00, presso il Laboratorio di “Arte Organaria di A. Bovelacci” a Ragusa.

Il concerto per organo, a cura del Maestro Diego Cannizzaro,  attraverserà sei secoli di tradizione organistica a partire dal repertorio rinascimentale per finire al repertorio contemporaneo grazie alla ricca dotazione strumentale della sede della Casa Organaria di Bovelacci in Ragusa.  Il Maestro Diego Cannizzaro, oltre a suonare i pezzi, commenterà i più significativi di ogni singola epoca  scegliendo di volta in volta lo strumento più idoneo allo scopo.

L’ingresso è libero e aperto a tutti. 

(Fonte e foto: Insieme Rg)

 

Orazio Rizzo

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK