Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Cittadella dello Sport Emaia, Cannata e Zorzi (FDI): “Risultato raggiunto dall'amministrazione Moscato. Gara conclusa con estremo ritardo mentre altri si appuntano medagliette sul petto”

| di Zorzi/Cannata
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA
printpreview

E' sulla consegna dei lavori per la costruzione di un impianto sportivo polivalente nella zona dell'ex campo di concetramento di Vittoria che intervengono con una nota stampa Valeria Zorzi e Monia Cannata, esponenti di Fratelli d'Italia. Entrambe ricordano la nascita del progetto e l'ottenimento del finanziamento avvenuto su espresso input dell'amministrazione Moscato, a cui va il merito di aver lavorato per ottenere l'importante finanziamento e puntano il dito contro il totale abbandono in cui versano la città e le strutture sportive in particolare. “Occorre ricordare – spiegano Cannata e Zorzi – che il finanziamento per la costruzione della Cittadella sportiva nella zona Emaia è stato ottenuto dall'amministrazione Moscato, che nel novembre del 2017 presento' il Progetto, poi finanziato, con l'approvazione della graduatoria definitiva nel 2018. Un risultato straordinario frutto dell'intuizione dell'amministrazione e di un grande lavoro da parte dei tecnici, che riuscirono a presentare un progetto premiato dalla commissione con circa 600mila euro a valere sui fondi poFes 2014/2020”. “Chi adesso si vanta e si appunta medagliette sul petto – attaccano – per aver consegnato i lavori alla ditta ha, purtroppo, omesso di ricordare la genesi dell'opera, chi l'ha pensata e chi ha lavorato per ottenerla. Anzi adesso si dovrebbe spiegare ai Vittoriesi il perché si è perso oltre un anno per dare l'avvio ai lavori! Questa struttura sarebbe già dovuta sorgere e, invece, paradossalmente, ci si appropria dei meriti altrui. Il tutto fa il paio con le tante opere per le quali l'amministrazione Moscato aveva ottenuto dei finanziamenti e che rimangono, incredibilmente, bloccate. Che fine hanno fatto le costruzioni di diverse bambinopoli, come quella in piazza Cesare de Bus, di un centro giovanile musicale (dove vi è l'ex mattatoio) del nuovo lungomare di Scoglitti? Si tratta di finanziamenti già acquisiti e occorre soltanto fare le gare. Per non parlare della pietosa condizione di trascuratezza degli impianti sportivi, del teatro comunale ancora chiuso, del senso di insicurezza diffuso in città, dell'assenza di iniziative per il commercio e il turismo. La verità è che lo Stato ha abbandonato Vittoria dopo un ingiusto commissariamento e i cittadini ne stanno pagando lo scotto”.

"La Commissione Straordinaria con comunicato n. 239 ha così precisato:

Si precisa che in merito alla realizzazione del nuovo impianto sportivo polifunzionale all;interno dell'area 39;ex campo di Concentramento, per un errore di comunicazione, il progetto era stato avviato, dal punto di vista amministrativo, dalla precedente amministrazione. La Commissione Straordinaria ha portato avanti l'iter per la gara d'appalto giungendo così alla consegna dei lavori dopo l'aggiudicazione che è avvenuta il 10 gennaio scorso."

Zorzi/Cannata

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK