Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Raffo: C N A DOCET ! La politica ne tenga conto.

| Categoria: Comunicati Stampa | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA
printpreview

Con vivo piacere ed interesse ho partecipato, a Ragusa Ibla, su esplicito invito degli organizzatori, alla sottoscrizione di un protocollo di intesa tra la CNA iblea, con il coinvolgimento anche di quella regionale e nazionale, ed il GRTU Chamber of Smes di Malta, un'associazione simile, patrocinata dal Governo maltese. Una esperienza altamente costruttiva che, invertendo il tema dell’incontro, sintetizzerei con: Cna docet! Ascoltando i vari interventi dei relatori, ho rilevato una concordanza di vedute con ciò che io da anni vado sostenendo nel corso dei miei numerosi incontri di lavoro avuti sia in Italia che all’Estero, ovvero la necessità di rivedere non solo la politica economica dell’Italia ma anche, e soprattutto, la politica estera della Sicilia. Quella Sicilia delle eccellenze, come affermato dagli stessi Maltesi, nel campo agricolo, economico, commerciale, del turismo, delle bellezze paesaggistiche e dei prodotti di qualità. La nostra Isola, pertanto, deve arrogarsi il diritto non solo di elaborare una strategia economica autonoma ma anche, e soprattutto, di politica estera. A tal proposito la CNA ci ha offerto un importante imput in quanto, sulla base della profonda crisi che ancora stiamo vivendo, autonomamente sta allacciando rapporti con paesi esteri per creare una rete di collaborazione tra imprese di Malta, in questo caso, ed imprese siciliane e nazionali, in modo da poter sviluppare, nell’immediato futuro, intese, rapporti ed anche forme di lavoro innovative per superare la crisi. Scarsa la presenza di Sindaci e Assessori. Ma poco conta. Contano gli argomenti trattati e le proposte finali emerse. Conta il radicale cambio di rotta, la cultura del lavoro e dell’imprenditoria declinata dal Presidente della CNA e dei suoi collaboratori e la loro capacità di guardare lontano. E soprattutto la determinazione di non aspettare i tempi della politica ma di dettare alla Politica le strategie fortemente innovative. Grazie alla CNA di Ragusa la Sicilia afferma la sua centralità nel Mediterraneo e rivendica un ruolo strategico dal punto di vista politico ed economico. E’ l’inizio di un nuovo percorso? Altre categorie sociali e imprenditoriali seguiranno l’esempio della CNA? Il mondo dell’Agricoltura riuscirà a imporre all’Europa un cambio di rotta che non penalizzi ancora il Sud d’Italia e, soprattutto, la Sicilia? Riusciremo ad imporre la modifica di tutti i Patti del Mediterraneo e dell’Oriente, l’embargo alla Russia? Riusciremo a creare una rete fra tutte le Regioni del Sud, fra tutte le città e i “Comuni rurali”? Unico modo, per stare in Europa con autorevolezza e dignità. Da queste scelte coraggiose potranno venire fuori strategie economiche di vero cambiamento e messaggi di speranza alle nostre comunità e, soprattutto, ai giovani che in massa stanno abbandonando la Sicilia. La CNA ci indica la strada. La Politica ne tenga conto. CNA docet!

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK