Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Polizia municipale, nuovi controlli al Mercato ortofrutticolo. La Rosa: “Attenzionati anche ambiente, annona, edilizia e rispetto del Codice della Strada”

| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Nell'ultima settimana, il Comando di Polizia municipale, in linea con gli obiettivi politico-amministrativi dell'amministrazione comunale e con le disposizioni del comandante Cosimo Costa, ha intensificato i controlli in diversi settori. Tra le attività svolte figurano i controlli all'interno del Mercato ortofrutticolo, dove la Squadra annonaria ha effettuato numerosi controlli inerenti il puntuale rispetto delle norme di settore da parte di chi svolge, a vario titolo, la propria attività all'interno dell'area di Fanello. Nel corso dei servizi sono state elevate quattro sanzioni per violazioni al Regolamento del Mercato (in particolare, per la mancata emissione di avvisi vendita, per la cessione anche parziale e temporanea del posteggio a un soggetto diverso dal concessionario avente titolo e per la presenza di veicoli all'interno dei posteggi adibiti allo stoccaggio dei prodotti agroalimentari). Sono inoltre stati ritirati tre dispositivi elettronici di accesso al mercato per “uso improprio da parte di soggetti diversi dagli aventi diritto. La Squadra di Annona ha lavorato nei giorni scorsi sull'intero territorio urbano per infrenare le violazioni alle norme che regolano il commercio, sia a posto fisso che su aree pubbliche. Alcuni controlli sono stati effettuati in sinergia con il personale dell'Asp 7 – Ufficio S.I.A.N. (Servizio Igiene Alimenti, Sorveglianza e Prevenzione Nutrizionale). È stato elevato un verbale per violazione della L.R. 18/95 (commercio su aree pubbliche), è stato effettuato un sequestro di merce, è stata elevata una sanzione per esercizio dell'attività di vicinato (ovvero l'apertura di un punto vendita al minuto) senza la preventiva ed obbligatoria presentazione della SCIA, con conseguente segnalazione agli uffici competenti per l'avvio del provvedimento di chiusura dell'esercizio. Infine, sono stati elevati quattro verbali per occupazione abusiva di suolo pubblico. Tra i settori attenzionati durante i controlli c'è anche quello dell'ambiente. Gli uomini del Comando di Fanello hanno effettuata un'intensa attività di controllo, monitoraggio e repressione del fenomeno dell'abbandono dei rifiuti nel territorio urbano e, anche con l'ausilio di “fototrappole”, nelle aree extraurbane del territorio. Nel corso dell'attività sono stati elevati tredici verbali. Nel mirino della Polizia municipale anche il volantinaggio selvaggio: nove i verbali elevati per distribuzione non conforme. L'attenzione dei caschi bianchi è stata rivolta anche al rispetto del Codice della Strada e alla tutela dell'incolumità degli utenti della strada. Sono ben 104 i verbali elevati: diciotto per guida di ciclomotore e/o motociclo senza fare uso del casco protettivo; sette per eccesso di velocità rilevato a mezzo telelaser; sette per guida senza fare uso delle cinture di sicurezza; due per guida senza patente; due per mancata copertura assicurativa. Inoltre sono stati sottoposti a fermo amministrativo venti veicoli e sono state ritirate ventidue carte di circolazione. Sono stati anche redatti 125 preavvisi di contravvenzione per soste selvagge e/o in aree riservate a vetture per disabili. Le squadre di Pronto Intervento e Infortunistica sono intervenute su dieci incidenti stradali, cinque dei quali con feriti. Anche nel settore edilizio sono stati effettuati controlli; la Squadra edilizia è stata impegnata in diversi sopralluoghi per verificare eventuali abusi ed ha proceduto al sequestro di un cantiere. All'interno del perimetro urbano è stata garantita anche un'attività di controllo, monitoraggio e repressione del fenomeno del vandalismo. “I controlli – dichiara il comandante Costa - continueranno e si intensificheranno nelle prossime settimane, pur a fronte di un sempre più esiguo contingente di operatori di Polizia Municipale. Saranno predisposti servizi mirati che ci consentiranno di ottimizzare le professionalità presenti al Comando. Resta alto e prioritario l'obiettivo di creare le condizioni per una maggiore attenzione a quei comportamenti che, sulla strada, possono minare le condizioni di sicurezza e salvaguardia della vita umana”. “Garantire il rispetto di norme e regole – afferma l'assessore alla Polizia municipale, Andrea La Rosa- non è un atto di pedanteria burocratica, ma rappresenta un'azione tesa a tutelare il principio di equità tra membri della stessa società e a consentire a tutti una pacifica ed ottimale convivenza. E' questa la scelta di campo che questa amministrazione ha compiuto sin dal primo giorno del suo insediamento; pertanto non posso che apprezzare il lavoro svolto dagli uomini e dalle donne della Polizia municipa,e di Vittoria a fronte di risorse che, a causa dei sempre maggiori tagli operati a danno degli Enti locali, continuano a garantire un elevato standard di servizio”.

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK