Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Piazza Manin a Vittoria si conferma la piazza dello spaccio

I Carabinieri hanno arrestato un tunisino di 33 anni

| di Valentina Frasca
| Categoria: Cronaca
STAMPA
printpreview

Ancora un arresto di un extracomunitario nella centralissima Piazza Daniele Manin, a Vittoria. I Carabinieri hanno ammanettato un incensurato, Ben Ajili Aymen, 33enne tunisino, trovato in possesso di oltre 20 grammi di hashish, suddivisi in stecchette pronte per essere vendute, e con 295 euro in banconote di piccolo taglio, provento dell’attività illecita.

L’attività di controllo si è protratta per diversi giorni ed è sfociata in una perquisizione, personale prima e domiciliare poi, che ha permesso di rinvenire l’hashish, già pronto per essere smerciato, e il denaro contante. E’ scattato così l’arresto per il tunisino, che è stato condotto presso la caserma di via Giuseppe Garibaldi dove, al termine delle formalità di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, a disposizione del sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Ragusa, dott.ssa Botti, dinanzi alla quale dovrà rispondere del reato di spaccio. Droga e soldi, da prassi, sono stati sequestrati.

Si tratta dell’ennesimo arresto in materia di stupefacenti che aveva consentito, nei giorni scorsi, di assicurare alla giustizia un pregiudicato di Acate trovato con un panetto di quasi 100 grammi di hashish, e di segnalare alla Prefettura di Ragusa 7 giovani assuntori.
 

Valentina Frasca

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK