Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Sequestrato all’aeroporto di Comiso carta di credito/coltello

La polizia effettua controlli in ambito aeroportuale

| di Salvo Vassallo
| Categoria: Cronaca
STAMPA
printpreview

Personale della Polizia di Stato operante in ambito aeroportuale e della Security della SOACO hanno effettuato il sequestro di un carta apparentemente simile alle normali carte di credito che opportunamente modificata diviene un pericoloso ed affilato coltello. Durante i normali controlli di sicurezza aeroportuali svolti da personale della Security SOACO effettuati sempre sotto la vigilanza attenta e supervisione di personale della Polizia, in occasione del volo Ryanair  in partenza per Fiumicino lo scorso 24 luglio, i portali dei metal detector hanno segnalato la presenza di oggetti di metallo indosso ad un ragazzo di appena 17 anni.
Durante il controllo, tra le normale carte di credito veniva trovata una carta/coltello. Il  riscontro permetteva di rinvenire un’arma impropria il cui porto è assolutamente vietato a  bordo di un aeromobile. Il giovane, un ragazzo italiano, veniva condotto negli uffici di Polizia per un più accurato controllo, e poiché non risultava avere precedenti ne contatti o controlli con pregiudicati di nessun genere veniva fatto regolarmente partire. Il coltello è stato ovviamente posto sotto sequestro; la posizione del ragazzo è comunque al vaglio degli investigatori.
Ancora una volta la sinergia tra la Polizia di Stato e l’ente di sicurezza aeroportuale ha permesso di rinvenire e sequestrare un oggetto pericoloso che a bordo di un aereo ed in mani sbagliate avrebbe potuto provocare pericolo.

Salvo Vassallo

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK