Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Pozzallo: operazione antidroga, arrestata coppia che gestiva un supermercato dello stupefacente

| di Giorgia Giunta
| Categoria: Cronaca | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA
printpreview

I Carabinieri delle Stazioni di Pozzallo e della Motovedetta dell’Arma CC813, nella serata di ieri, durante un’operazione antidroga hanno arrestato una coppia di coniugi, Rheydouni Mustapha,  marocchino, quarantaseienne, e Barrera Maria, pozzallese, trentaquattrenne, entrambi già noti per reati inerenti gli stupefacenti.

Un vero e proprio supermercato della droga allestito dalla coppia all’interno della loro abitazione dove Rheydouni si trovava già agli arresti domiciliari poiché arrestato, lo scorso gennaio, in quanto  trovato con 32 grammi di eroina.

Tuttavia, i Carabinieri avevano notato movimenti sospetti sotto l’abitazione dei due, un continuo strano via vai di persone, tanto che, ieri sera, una pattuglia ha sorpreso due giovani mentre uscivano dall’appartamento della coppia e mentre li hanno sottoposti a perquisizione personale, li hanno trovati in possesso di 0,20 grammi di eroina e di due siringhe.

Pertanto, entrambi sono stati segnalati alla Prefettura di Ragusa quali assuntori di sostanze stupefacenti.

Scattato il biltz all’interno dell’abitazione, i militari dell’Arma hanno trovato la coppia di coniugi e, abilmente occultati in più punti della casa, in possesso di complessivi 11 grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina, materiale per il taglio ed il confezionamento della sostanza, un bilancino di precisione e la somma contante di 1.000 euro in banconote di vario taglio, provento dell’attività di spaccio.

Conclusa la perquisizione, la coppia di spacciatori è stata condotta presso la caserma della Stazione di Pozzallo ove, al termine delle formalità di rito, entrambi sono stati dichiarati in stato di arresto per il reato di spaccio di stupefacenti in concorso e, su disposizione del Sostituto Procuratore di turno, dott. Marco Rota, l’uomo è stato condotto presso la Casa Circondariale di Ragusa mentre la donna è stata sottoposta agli arresti domiciliari.

I Carabinieri, intanto, hanno sequestrato tutta la sostanza stupefacente che sarà successivamente inviato al laboratorio di analisi dell’Asp di Ragusa per i risultati qualitativi e quantitativi.

Giorgia Giunta

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK