Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Signoraggio Bancario-Sovranità monetaria. Ieri convegno a Vittoria

| di Giorgia Giunta
| Categoria: Economia
STAMPA
printpreview

Si è tenuto, ieri pomeriggio, presso il comitato elettorale di Irene Nicosia candidata a sindaco per la città di Vittoria un convegno dibattito sul Signoraggio Bancario e Sovranità monetaria coordinato e interamente diretto dai relatori Giovambattista Gulino e Lorenzo Ciarcià. Sono stati affrontati importanti tematiche sulle origini storico-cronologiche del Signoraggio Bancario dall’etimologia del termine alle fasi di sviluppo diffuse in Italia per mezzo del nostro sistema bancario. E poi l’origine della parola moneta, dal dischetto di metallo coniato per le necessità degli scambi avente lega, titolo, peso e la funzione di intermediario degli scambi e misura dei valori. Altra forma di moneta, fu la banconota o “nota di banco” ritornando ossia banconote cartacee (cartamoneta),con l'impegno di convertire la banconota in oro per il valore dichiarato. Un escursus sulle dinamiche storiche, politiche e sociali dell’evolversi della moneta nel tempo, delle banche e di tutte le istituzioni coinvolte. I relatori hanno analizzato la moneta in modo descrittivo, soprattutto le sue funzioni. Interessante definire la moneta nel tempo e nel suo mutare continuamente forma per mezzo delle funzioni teoriche studiate (mezzo di scambio, unità di conto, e riserva di valore). Ma in realtà cos’è una moneta? L’alta percentuale di essa oggi circolante non è una vera moneta, marisulta essere un segno di debito delle banche ordinarie diffuso secondo il meccanismo della riserva frazionaria. E’ simbolo di potere e, chi la domina governandola, beneficia del controllo del sistema di mercato, godendo dei redditi che la moneta è in grado di generare. Tuttavia, il signoraggio è il reddito che si ricava dalla moneta tra valore nominale e valore reale, e soprattutto i guadagni generati dalle operazioni creditizie (di prestito ad interesse). Interessantissimo il signoraggio nel passato in quanto forma di imposta da pagare a chi prestava il servizio di creazione monetaria. La perdita della sovranità monetaria rappresenta la causa primaria di tutta la crisi economica che oggi siamo costretti a vivere. Quali sono le ripercussioni della perdita monetaria? La crisi politica, ad esempio, perché la moneta divenendo proprietà di una Banca indipendente dagli Stati,questi vengono svuotati dai poteri di uno Stato (esecutivo, legislativo, giudiziario. Si parla anche di crisi di carattere sociale poiché la moneta, essendo strumento del rapporto tra lavoratore e valore del lavoro prodotto, allora significa che la proprietà della moneta, così come la proprietà del lavoro, non appartengono ai proprietari legittimi e quindi lavoriamo in una nuova forma di schiavitù monetaria. Non solo, il degrado sociale della corruzione, delle lobby finanziarie e delle mafie bancarie sono le conseguenze del signoraggio privato, ossia frutto di una moneta non controllata. Un altro aspetto affrontato riguarda tutti gli abusi che le banche hanno compiuto a danno dei cittadini per via di una cessione di sovranità non solo monetaria, ma anche istituzionale. L’errore dell’umanità sta nell’aver creato Signoraggio privato, moneta privata, banchieri privati.

Giorgia Giunta

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK