Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Movida e la nuova stagione. Presenti invece i vecchi problemi per Via Cavour. Reset: lo chiudiamo o no il tratto?

| di DiMartino/Mugnas
| Categoria: Politica
STAMPA
printpreview

Riparte la nuova stagione riguardante le attività commerciali della nostra splendida Via Cavour, oramai fulcro per la “Movida ragusana” e non solo, ma i problemi rimangono gli stessi!

A dichiararlo in un suo intervento è Salvo Di Martino, componente della Segreteria Reset di Vittoria: "Come al solito persiste il grande problema delle auto che transitano e in certi casi sfrecciano tra la gente che affolla i locali. Tutto questo succede perché non è stata mai disposta la chiusura della strada, cosa che accade naturalmente in altri luoghi dove si vive la vita in locali serali frequentati da pedoni che si radunano formando un bagno di gente in tutto il corso.

Non solo, oltre al fastidioso rumore e fumo dei gas di scarico che la gente è costretta a sopportare (inalare) mentre sta comodamente mangiando o bevendo qualcosa, c'è da segnalare la grave situazione di pericolo creatosi per genitori e  bambini che trascorrono piacevoli momenti serali divertendosi in uno dei più suggestivi centri storici siciliani.

La mia domanda sorge spontanea - si chiede Di Martino - perché si deve attendere il peggio?

Mentre il Segretario cittadino Alessandro Mugnas rimarcando conclude: "L’anno scorso ci siamo sgolati segnalando la necessità di un’ordinanza che preveda la chiusura della strada nelle ore serali. Proponendola personalmente anche al Commissario Dispenza, esponendo le problematiche che comporta la strada aperta nelle ore serali, ricevendo in risposta la disponibilità di emettere l’ordinanza, delegando da subito i collaboratori d’ufficio nell’attivazione di quanto, ecco, sostanzialmente ancora ad oggi attendiamo l’impegno preso, era il 31 Gennaio 2019!

Impossibile sorvolare ancora sulla questione, il Comune di Vittoria ha l’obbligo morale ed istituzionale di vagliare proposte del genere che non solo tutelano l’economia degli Esercenti ma dell'intera città, in quanto quel tratto "Corso Cavour" attrae flussi di giovani anche da fuori provincia. Se questo non accade, si sancisce la negligenza nel tutelare chi ha investito in questa città e in ogni vittoriese, e tutto ciò è intollerabile.

Se si pretendono le tasse dai cittadini, gi stessi si devono mettere nelle condizioni di incassare gli utili per onorarli, così facendo gli si rema contro!!

Senza voler riprendere la questione della “pericolosità del tratto” di cui ha fatto cenno il nostro Salvo Di Martino, attendiamo insieme all’intera città un celere riscontro.

DiMartino/Mugnas

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK