Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Mugnas risponde alla nuova direzione ecologia e ambiente: non basta l'esempio, bisogna educare la città attraverso controlli con videosorveglianza

Senza dimenticare le scuole e i trasgressori impuniti.

| di Associazione Reset Vittoria
| Categoria: Politica
STAMPA
printpreview

"Pulire e ripristinare discariche e aree verdi non è risolutivo per il decoro urbano della città. "

Esordisce cosi il segretario dell'Associazione politica Reset, Alessandro Mugnas, contestando bonariamente il ripristino svolto dalla nuova direzione ecologia e ambiente e dichiara:

"Bisogna certo continuare in merito, ma fermarsi significherebbe fare il lavoro a metà!! Lo abbiamo scritto e ribadito mille volte che è di primaria importanza aggredire il fenomeno dell’inciviltà educando la città a partire dalle scuole, financo a punire i trasgressori con pene severe, senza soffermarsi a becere sanzioni che, per la maggiore, non verranno mai pagate da molti trasgressori nulla tenenti."

E continua: "Invitiamo la nuova direzione ecologia e ambiente a procedere in tal senso, la città va educata e controllata con i giusti criteri da noi sollevati, altrimenti resterà poco soddisfacente l'esempio di cura del territorio che, fra qualche giorno, ritornerà ad essere pieno d’incuria e sporcizia!!

Conclude: "Restano troppi siti abbandonati e privi di videosorveglianza, bisognerebbe procedere con questi elementi essenziali per contrastare quanto visto e detto fino ad oggi!"

Associazione Reset Vittoria

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK