Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Sequestrati i locali del Commissariato di Vittoria. Apparterrebbero ai Luca di Gela, indagati per mafia

| di redazione
| Categoria: Territorio
STAMPA
printpreview

Tra i beni sottoposti a sequestro preventivo da parte della Guardia di Finanza, alla famiglia Luca di Gela, ci sarebbero anche i locali del Commissariato di Vittoria, presente nello stabile dal 1992.

A stabilirlo e disporlo è il Tribunale di Caltanissetta su richiesta del P.M. nel corso delle indagini preliminari sul patrimonio e sequestro dei beni dei Luca per 63 milioni di Euro.

I Luca, a cui fa capo il gruppo Lucauto di Gela, sarebbero subentrati nella proprietà dell’immobile al 50%, dopo che quest’ultimo fu posto in vendita all’asta dal Tribunale di Ragusa nel 2012. Nella specifico apparterrebbero a Rocco, figlio di Salvatore, ma entrambi in carcere perché indagati per  concorso esterno in associazione mafiosa.

Situazione che mette in forte disagio ed imbarazzo  il Ministero dell’ Interno, viste la presunta affiliazione dei Luca alle cosche locali, oggetto delle indagini e dei sequestri.

Probabilmente il Ministero sta già provvedendo a ricercare nuovi locali adatti ad accogliere il nuovo Commissariato della Città e pare che si stia attendendo la definizione degli atti con il Comune di Vittoria per il perfezionamento di un nuovo contratto.

 

 

redazione

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK