Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Scoglitti: allo Sciascia il Carnevale "aperto" a tutta la comunità

Associazioni, Scout, Scuola di Ballo e tanta allegria!

| di redazione
| Categoria: Territorio | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA
printpreview

Carnevale è da sempre per i bambini sinonimo di divertimento oltre che momento ideale per sperimentare il piacere di stare insieme agli altri in allegria. Travestirsi ed interpretare ruoli diversi soddisfa la loro esigenza di fantasticare e promuove lo sviluppo della creatività.

Quest’anno, l’Istituto Comprensivo Sciascia con il Consiglio d’Istituto e la collaborazione dei genitori, le associazioni Insieme per Scoglitti, la S. Vincenzo De’ Paoli, il gruppo Scout Agesci 1 –Scoglitti, la scuola di ballo Swing-Dance ha voluto vivere il suo carnevale aprendosi a tutta la comunità con il Patrocinio dell’ Amministrazione Comunale. Il fine della partecipazione della scuola e del territorio al Carnevale è stato quello di creare un clima di collaborazione tra i genitori, la scuola e l’extra scuola, far conoscere l’ambiente scolastico, dando la possibilità di lavorare per e con i propri figli.

L’attività ha svolto una funzione di sensibilizzazione nei confronti dei bambini e verso i loro genitori, portando tutti a riflettere sull’importanza di questa festa. Mete e obiettivi incidenti sono stati, far conoscere le usanze e le tradizioni della festa del Carnevale, far partecipare a una sfilata di bambini in maschera e poi … canti, balli e gesti la sagra della salsiccia e tanto altro per collaborare insieme ad un progetto comune.

“Il Carnevale è una delle espressioni più autentiche della tradizione popolare del nostro Paese -ha affermato il Dirigente Scolastico dell’ I.C. Sciascia prof.ssa Giuseppina Spataro- la fantasia, l’energia, la spontaneità e le creatività popolari hanno trovato espressione, in questo evento, la cui portata simbolica va ben al di là della semplice festa.

In passato era la festa del popolo, il luogo del riso e della follia, dello scherzo, della materialità e dell’abbondanza e con questo ideale si è voluto vivere insieme questo momento tutti insieme.”

redazione

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK