Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Vittoria: Sono inziati i festeggiamenti solenni in onore del Patrono San Giovanni

Una festa attesa e sentita

| di Orazio Rizzo
| Categoria: Tradizioni
STAMPA
printpreview

E’ iniziato il countdown a Vittoria per la festa del Santo Patrono, Giovanni Battista ed è tanto l’ entusiasmo che si registra per la ricorrenza più attesa dell’ anno.

Fervore che era già circolato, nelle scorse settimane, sui maggiori social, con la pubblicazione di un bel video di presentazione e dei momenti salienti della festa e che faceva ben sperare in una festa dal sapore tutto particolare.

Come ogni anno, un programma ricco e corposo che si articola in più parti: quello spirituale, in preparazione alla solennità del Battista, e quello meno sacro e più ricreativo che, quest’anno, presenta delle belle novità

Dal 15 al 23 giugno si celebra, infatti, il sacro novenario in onore di San Giovanni Battista in attesa del grande giorno, il 24 giugno, Solennità liturgica di San Giovanni Battista; si accoglieranno i tanti pellegrini penitenti alle porte della Basilica, che durante la notte, per antica devozione, hanno adempiuto “ u’ viaddiu i san ciuvanni” da tre punti diversi: Scoglitti, Acate, Comiso, mentre la prima messa del mattino sarà celebrata alle ore 4.30.

Per tutta la settimana successiva, saranno accolte le varie comunità parrocchiali con i rispettivi parroci e fedeli che animeranno l’ Eucaristia a turno.

Sabato 1 Luglio, ne avevamo già parlato, la vera novità di questa “edizione” della festa: la notte bianca, una serata all’ insegna della musica, dello spettacolo dei colori e dei sapori in un clima di festa ed allegria; special guest, Giovanni Caccamo in

Il 2 Luglio, la tanta attesa festa esterna con la processione del simulacro del Venerato patrono per le vie del centro storico e della città.

Da ieri, circolano i programmi della festa: non si tratta del solito dépliant con il semplice programma, ma veri e propri libretti illustrativi, ben fatti, con illustrazioni fotografiche e importanti informazioni storiche circa “ à vara”, “a cena”, “u viaddiu” ed ancora sul nuovo sistema di illuminazione del baldacchino.

Seguiremo i festeggiamenti per voi, aggiornandovi di volta in volta.

Orazio Rizzo

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK