Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Vinciguerra: "Vittoria e Scoglitti all’anno zero, con o senza Coronavirus"

| di Comunicato stampa
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

“In questi mesi Fratelli d’Italia ha adottato un atteggiamento propositivo e assolutamente non polemico, al fine di evitare ogni e qualsivoglia speculazione politica che appare in assoluto contrasto con il difficile momento che l’intera nazione ha vissuto e continua a vivere.  Abbiamo proposto soluzioni, fornito idee e lanciato spunti- dichiara Alfredo Vinciguerra, di Fratelli d'Italia- per sostenere il lavoro degli uffici e del personale amministrativo  (al quale va il nostro plauso)  impegnato giornalmente a fronteggiare una situazione non facile. Di contro- aggiumge-  abbiamo registrato l’assoluto silenzio della Commissione prefettizia, che da oltre 2 anni snobba il legittimo ruolo di rappresentanza delle forze politiche, che pure avrebbero dovuto essere coinvolte nel difficile percorso che ha riguardato la nostra Città, ingiustamente privata dei suoi amministratori legittimamente eletti e poi abbandonata a se stessa".

"Vittoria e Scoglitti- aggiunge Vinciguerra- sono in condizioni pietose: la raccolta rifiuti procede male e a rilento, la scerbatura delle strade inesistente, il lungo mare a maggio ancora invaso dalla sabbia, le spiagge in balia di se stesse e non si hanno notizie dell’avvio dei diversi progetti finanziati grazie alla nostra amministrazione:  lungomare, piccola pesca, piazza Cesare De Bus ed ex mattatoio solo per citarne alcuni.  A questo si uniscono una serie di disservizi per le categorie produttive: dagli orari ridotti di apertura del mercato che influiscono negativamente sul lavoro di produttori e commissionari, al servizio di spazzamento di Via Cavour effettuato non più nelle ore notturne ma nella prime ore della mattina, comportando diversi disagi ai locali della nostro centro commerciale naturale. Anche in questo caso, solo per citarne alcuni. Insomma restano ancora diversi mesi di convivenza forzata da qui alle elezioni ed occorre che la Commissione Prefettizia che regge il nostro Comune si renda conto che l’Italia sta ripartendo mentre la nostra Città è inspiegabilmente ferma, con o senza emergenza Covid.”

 

Comunicato stampa

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK