Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Raccolta differenziata a Vittoria, incontro in Prefettura

| di Comunicato stampa
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

Comitato per l'ordine e la sicurezza, questa mattina, convocato in Prefettura, 

per esaminare  le criticità del sistema di raccolta differenziata a Vittoria.

Nella riunione, convocata dalla Prefettura di Ragusa, erano presenti,  il vice Prefetto Concetta Caruso, oltre i Commissari straordinari del Comune di Vittoria, il Presidente della SRR di Ragusa, nonché sindaco della città capoluogo, Peppe Cassì, il Commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa, Salvatore Piazza, e rappresentanti delle Forze dell’Ordine.

Due le principali criticità emerse nel corso della riunione. 

La prima riguarda la difficoltà di conferire i rifiuti indifferenziati presso l’impianto di trattamento meccanico biologico di Ragusa. Criticità  dovuta essenzialmente, a parere dei tecnici comunali, a limiti impiantistici dello stesso connessi alla presenza di un elevato tenore di frazione umida del rifiuto. La insufficienza di impianti di compostaggio in ambito regionale fa sì che non si riesca a raccogliere separatamente tutto l’umido prodotto. 

L’Ente di Palazzo Iacono è stato quindi costretto, non essendo sufficienti i quantitativi conferibili presso gli impianti di compostaggio di Ragusa e Belpasso, a ricorrere a ulteriori affidamenti, notevolmente onerosi, per conferire la frazione umida fuori dalla Sicilia.

Il Comune ha richiesto l’impegno della SRR a procedere celermente al completamento dell’impianto di compostaggio di contrada Pozzo Bollente a Vittoria, e all’avvio delle procedure di gara per l’affidamento della gestione e conduzione dello stesso.

La seconda criticità riguarda la distanza dell’impianto di trattamento meccanico biologico alternativo, situato ad Alcamo, dove si è costretti a conferire il rifiuto eccedente o non conforme a quello accettato a Cava dei Modicani. Il Comune di Vittoria  ha più volte richiesto al Dipartimento Acque e Rifiuti della Regione siciliana di assegnare un impianto più vicino, senza però ottenere  esito positivo.

Ciò determina, oltre a continui disservizi alla cittadinanza, anche l’acuirsi del fenomeno dell’abbandono incontrollato dei rifiuti, cui l’ente sta cercando di porre rimedio attraverso l’azione di contrasto congiunta della Polizia Municipale e degli uffici tecnici, che sta fornendo risultati incoraggianti. 

A tale proposito, il Commissario Piazza ha ribadito l’impegno del Libero Consorzio a proseguire nella raccolta dei rifiuti speciali e pericolosi depositati in prossimità delle strade, avviata a seguito del già attivato protocollo di intesa col Comune.

 

Il Presidente Cassi ha assicurato il massimo impegno nel conseguimento della funzionalità dell’impianto di compostaggio di Vittoria, che consentirebbe l'autosufficienza impiantistica della provincia.

La Commissione straordinaria ha ringraziato sia la Prefettura di Ragusa, per la sensibilità dimostrata su un argomento così delicato e significativo per la salute dei cittadini e l’ambiente, che il Commissario Piazza per la fattiva collaborazione ed il Presidente Cassì per gli impegni assunti nel corso dell’incontro.

Comunicato stampa

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK