Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Ciancio: Colpire i luoghi dell'infanzia, il quadro del decadimento sociale e morale che stiamo vivendo.

| di Marco Ciancio
| Categoria: Attualità
STAMPA

Colpire i luoghi dell'infanzia.

Comincia così il post di Marco Ciancio che dal suo profilo social Facebook scrive la nota di seguito.

"Dissacrare con una effrazione una scuola, a maggior ragione, dell'infanzia; Privare delle seppur elementari certezze i bambini; Sottrarre loro quel poco materiale didattico spesso integrato anche dalla munificità dei genitori; Creare disagio per il giorno di scuola, necessariamente, saltato;

Avere la sensazione che tutto ciò che potrebbero toccare i nostri figli sia stato sporcato;

Violare un altro luogo sacro come può essere la scuola in qualità di bene pubblico, di luogo di aggregazione e crescita dei nostri figli, come punto di sviluppo delle loro capacità ed attitudini, dove si semina la cultura ed i ritmi della vita è il quadro del decadimento sociale e morale che stiamo vivendo.

L'amarezza è il sentimento che coglie subito, ma ho sentito anche altri genitori e so di interpretare anche i sentimenti di molti di loro e le loro intenzioni... nessuno vuole accettare passivamente questa situazione e questo andazzo, questa volta non staremo in silenzio, questa volta non subiremo passivamente. Il bene pubblico è di tutti non è di nessuno.

Dal senso civico.. ripartiamo!

P. S. Scrivo solo e semplicemente in veste di genitore che vuol vedere sul volto della sua cucciola il sorriso."

Marco Ciancio

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK