Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Task force ambientale a Comiso: controlli serrati, multe e sanzioni. L'assessore Vittoria : siamo stati costretti

| di Comune Comiso
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Rendicontazione del lavoro svolto dalla task force in questi venti giorni. Molte multe, sanzioni e controlli sul conferimento abusivo dei rifiuti, sul mancato ritiro dei mastelli e su comportamenti incivili. “I risultati sono ottimi, ma siamo stati costretti ad agire in questo modo, a causa di persone incivili e barbare”. Dichiarazioni dell’assessore all’ambiente, Biagio Vittoria.

 

“ Abbiamo costituito, venti giorni fa – dichiara Vittoria – una task force che opera su tutto il territorio urbano ed extraurbano di Comiso e Pedalino. Ad oggi, ottimi sono stati i risultati raggiunti, sono state notificate decine di sanzioni e sono stati fatti serrati controlli, relativamente all’abbandono indiscriminato dei rifiuti, al mancato ritiro, e quindi al mancato utilizzo, dei mastelli e relativamente a comportamenti poco consoni ad una comunità civile. Siamo stati costretti – ancora l’assessore all’ambiente – ad agire in questo modo, a causa di comportamenti incivili e barbari da parte di una fetta, esigua, di persone che continua, incurante, ad assumere comportamenti poco rispettosi nei confronti dell’intera comunità e dell’ambiente in cui essa stessa vive. A tutto questo, dalla prossima settimana si aggiungeranno anche gli ispettori ambientali volontari che collaboreranno con la task force e che, oltre alla individuazione e segnalazione di fenomeni già descritti, si occuperanno di sensibilizzare ulteriormente. La raccolta differenziata – continua ancora Biagio Vittoria – funziona. Funziona bene e la maggior parte dei cittadini di Comiso e Pedalino sa usarla come si deve. Del resto, questa amministrazione ha messo in campo molti servizi per i cittadini, quali il porta a porta quotidiano delle diverse frazione di rifiuti, la raccolta del secco (indifferenziato) anche tutti i giorni per chi utilizza molti pannolini e pannoloni, il centro di raccolta comunale dove è possibile conferire il differenziato, il ritiro degli ingombranti sotto appuntamento o con conferimento al centro, la raccolta delle batterie scariche, degli olii esausti e le isole ecologiche. Quindi è proprio da gente refrattaria il non voler utilizzare bene questo sistema. Infine – conclude l’assessore – una raccomandazione importante: il secco, cioè l’indifferenziato che viene ritirato il giovedì, non è il momento del “liberi tutti”, dove si conferisce di tutto e di più, ma serve esclusivamente per il conferimento di ciò che non va, e non deve andare, differenziato tra le altre tipologie di rifiuti, cioè la parte residuale dei rifiuti differenziabili”.

Comiso 23 ottobre 2020

Comune Comiso

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK