Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Veronica Panarello, prima udienza per calunnia nei confronti dell'ormai ex suocero

| di Redazione
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA
printpreview

Si è tenuta ieri la prima udienza del processo nei confronti di Veronica Panarello accusata di calunnia dall'ex suocero Andrea Stival, davanti al giudice monocratico del Tribunale di Ragusa Elio Manenti. Panarello sta scontando 30 anni di carcere per l'omicidio del figlio Loris, commesso il 29 novembre 2014 a Santa Croce Camerina.

 

Durante l'udienza, collegata in aula in video conferenza dal carcere di Torino dove si trova attualmente reclusa, la donna ha continuato ad accusare l'ex suocero, risultato estraneo ai fatti dal processo. La donna, rispondendo alle domande del suo legale, Francesco Vilardita, ha confermato che quel giorno l'ex suocero ebbe parte attiva nel delitto. Panarello ha detto che quel giorno l'ex suocero era con lei nell'appartamento "anche se non sono riuscita a provarlo". Poi ha accusato gli inquirenti di avere sottovalutato il fatto che lei stessa aveva citato due persone che avrebbero visto e salutato l'ex suocero in auto dopo che il corpo del piccolo Loris era stato abbandonato nel canalone del Mulino, dove era stato poi trovato. "L'ho detto alla Polizia, ma per loro era

irrilevante" ha concluso l'imputata.

Redazione

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK