Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Misuratori di temperatura: l'importanza del termometro digitale nell'industria alimentare

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

I misuratori di temperatura sono uno strumento particolarmente utile e importante nell'industria alimentare, grazie alle tante operazioni che permettono di svolgere. Grazie a questi strumenti è possibile tenere costantemente sotto controllo le temperature degli alimenti, un aspetto fondamentale per la loro conservazione nel migliore dei modi e per il rispetto di tutte le normative di sicurezza previste in questo settore.

Gli addetti ai lavori dell'industria alimentare infatti, grazie ai misuratori di temperatura, possono svolgere diverse verifiche in modo semplice, veloce e con la massima precisione. In questo modo per loro è sempre possibile individuare sul nascere eventuali problemi di conservazione ed intervenire in modo tempestivo, evitando così rischi per i consumatori e perdite per l'azienda. Nello specifico questo passaggio è molto importante perché la normativa in ambito alimentare prevede il controllo della temperatura nei luoghi di consegna degli alimenti.

Funzionamento di un termometro digitale

Durante questo passaggio, per garantire il pieno rispetto delle normative vigenti, è possibile utilizzare un termometro digitale che prevede la presenza di una sonda per la rilevazione della temperatura e di un comodo display per la lettura dei dati. Un termometro di questo tipo diviene così fondamentale per diversi motivi, come ad esempio:

  • Controllo della temperatura di alimenti sia freddi che caldi.
  • Permette il soddisfacimento dei requisiti legali (HCCP).
  • Aiuta a controllare il corretto funzionamento degli impianti frigoriferi.
  • Consente di evitare degli inutili sprechi.
  • Sono tascabili e facilmente trasportabili.
  • Rendono facile la lettura sul display.

Oltre ad essere utilizzati per i normali controlli di ruotine, i termometri digitali per alimenti vengono impiegati anche durante la cottura dei cibi, sia per ottenere prodotti di alta qualità, con le giuste cotture, sia per soddisfare tutti i requisiti prestabiliti per un determinato alimento. La sonda del termometro può infatti penetrare all'interno di un cibo, in modo da misurarne se necessario la temperatura interna, mentre altri modelli funzionano anche "senza contatto", in modo da essere utilizzati quando è necessario evitare di contaminare i cibi.

Caratteristiche di un termometro digitale

Oltre ad essere molto semplici da utilizzare, grazie anche al loro display, è la tipologia di sensore a determinare anche il modo in cui lo strumento deve essere usato. Tra i più diffusi vi sono sicuramente i termometri a sonda che offrono delle letture praticamente istantanee delle temperature, grazie proprio all'uso della sonda appuntita che penetra all'interno dei cibi. Le sonde ovviamente possono variare di dimensioni, forma e materiale di realizzazione a seconda del modello prescelto.

In passato venivano utilizzati molto spesso dei termometri contenenti liquidi ma negli ultimi anni questi sono stati completamente soppiantati e progressivamente sostituiti dai termometri digitali che hanno decisamente una maggiore precisione e semplicità d'utilizzo. I risultati maggiormente precisi incidono così positivamente anche su tutte le preparazioni, tipiche dell'industria alimentare che richiedono molta precisione.

Scelta di un termometro con sonda

I termometri con sonda integrata sono sicuramente tra i dispositivi più ricercati per le misurazioni in ambito alimentare. Nella selezione del prodotto è molto importante affidarsi a produttori e rivenditori certificati che dispongano di prodotti con tutte le certificazioni ISO, nel rispetto di tutti gli standard qualitativi e produttivi. Tra le funzionalità che può ospitare questo strumento, ve ne sono alcune sicuramente molto importanti.

Tra queste troviamo: la realizzazione della sonda con acciaio inox, in modo che possa essere maggiormente resistente e durevole nel tempo, la presenza di una buona memoria di conservazione dei dati rilevati, la capacità di misurazione con un intervallo molto ampio di temperature e una buona batteria di alimentazione. Questi vengono poi spesso abbinati anche con utili versioni di calibrazione. In conclusione, i termometri digitali sono strumenti ormai indispensabili nell'industria alimentare e devono assolutamente essere utilizzati sempre nel rispetto delle indicazioni del produttore.

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK