Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Le 1000 vite di Elisa: la Polizia di Stato denuncia una vittoriese per falsa identità

| di Concita Occhipinti
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

Incredibile la storia di una donna dalle molteplici identità. Era solita fuggire dalla quotidianità per andare in altre città e cambiare stile di vita. E’ stata denunciata dalla Polizia di Stato per sostituzione a persona e false attestazioni a pubblico ufficiale. La donna, vittoriese, che si definiva di nome Elisa ha contattato le forze dell’ordine raccontando la presenza di un’auto sospetta che si aggirava nei dintorni della sua abitazione dove viveva col compagno. Ma la volante intervenuta sul posto non ha constatato nulla. L’indomani si ripresenta in Commissariato asserendo la presenza di uno stalker da lei sconosciuto. L’uomo, si presentava come il suo presunto marito e l’aveva insultata e minacciata per aver abbandonato lui e i suoi figli. La donna continuava ad insistere sulla sua identità e che quell’uomo ripetutamente si era presentato sotto casa sua con i due figli. Nel frattempo l’uomo si era fatto sentire dalla Polizia comunicando che la donna in questione aveva abbandonato marito e figli, tra l’altro minorenni. Non solo, sempre la presunta Elisa, su informazione dell’uomo aveva avuto già un figlio minorenne da una precedente relazione con un uomo di Canicattini Bagni, anche quest’ultimo abbandonato. La polizia ha verificato quanto accaduto: le dichiarazioni della presunta Elisa erano false come la sua identità e, soprattutto, aveva davvero lasciato due uomini e tre figli senza alcun preavviso. Aveva subito anche una denuncia da parte di un altro uomo nel 2005 per violazione degli obblighi di assistenza familiare mentre nel 2010 lei aveva denunciato il marito per violenza privata e ingiurie. L’attuale compagno, invece, era estraneo totalmente ai fatti vale a dire, sia della falsa identità sia delle sue precedenti relazioni. Infine la “falsa” Elisa è tornata a casa dai figli e dal marito.

Concita Occhipinti

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK