Partecipa a Vittoria Daily

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Comiso, al via il primo progetto di Democrazia Partecipata

Redazione
Condividi su:

Parte il primo progetto relativo alla Democrazia Partecipata grazie al quale ogni cittadino, in forma singola o associativa, potrà presentare proposte all’amministrazione che, una volta valutate, le realizzerà. “ E’ la prima volta che a Comiso si concretizzano progetti di Democrazia Partecipata- dichiara l'assessore Manuela Pepi- grazie al regolamento che abbiamo approvato in Consiglio”. 

“La Democrazia Partecipata – spiega Pepi – è uno strumento valido per far sì che ogni cittadino, in forma singola o associativa, si senta parte attiva e fattiva dell’azione amministrativa della propria città. Negli anni, - continua l’assessore – sono state stanziate delle somme per l’applicazione di tale misura, ma purtroppo, l’assenza di un regolamento che ne disciplinasse l’utilizzo, ha determinato la restituzione delle somme impegnate alla Regione. Questa amministrazione ha redatto il regolamento e lo ha portato al vaglio del Consiglio Comunale nel 2019 dando finalmente concretezza a questo strumento importante per l’azione democratica alla quale una comunità può partecipare. Quindi – ancora la Pepi – da ora in poi, possiamo coinvolgere i cittadini anche perché abbiamo la disponibilità delle somme per realizzare quelle proposte che reputeremo utili. Quest’anno sono stati impegnati 22 mila euro. Le proposte che potranno essere presentate – specifica l’assessore alle finanze – riguardano sei aree tematiche che sono: ambiente e territorio, sviluppo economico e turismo, aree verdi, politiche giovanili, attività sociali, scolastiche ed educative, attività culturali, sportive e ricreative”. 

Il bando con relativo modulo di partecipazione da compilare, è pubblicato sulla home page del sito istituzionale del comune di Comiso ed è scaricabile. Le proposte dovranno pervenire al comune di Comiso entro le ore 14.00 del primo ottobre 2020, tramite e-mail all’indirizzo protocollo@pec.comune.comiso.rg.it  e dovranno avere come oggetto : “ democrazia partecipata anno 2020 – proposte di interesse comune”. Per quelle che dovessero essere escluse poiché non rispondenti ai requisiti del regolamento, si darà diretta comunicazione motivata, al soggetto promotore, oltre che la pubblicazione sul sito del comune. Per ulteriori chiarimenti, è possibile chiamare negli orari d’ufficio il numero 0932 – 748 216.

Condividi su:

Seguici su Facebook