Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Riscossione tributi, firmato il contratto con la Pubbliservizi srl

| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Firmato questa mattina a Palazzo Iacono il contratto tra la Pubbliservizi srl di Roma che si è aggiudicata il servizio di riscossione coatta dei tributi locali, presentando l'offerta economicamente più vantaggiosa, e il Comune di Vittoria. Con determina del dirigente n. 1157 del 24 giugno è stata individuata la società che si occuperà della entrate tributarie del Comune ed in particolare di riscuotere Imu, Ici, Tasi, Tares, Tari (tassa sui rifiuti) e canone idrico. Il contratto avrà una durata di tre anni. La Commissione straordinaria del Comune di Vittoria, ai fini di migliorare la riscossione delle entrate da tributi e contrastare i fenomeni dell'evasione-elusione tributaria e della morosità delle utenze domestiche e non domestiche, ha attivato diverse misure operative e regolamentari. Infatti, dalla relazione della Commissione d’Indagine, che ha determinato lo scioglimento degli organi elettivi del Comune di Vittoria, erano emerse criticità sulla effettiva riscossione dei tributi evasi. "Il pagamento dei tributi locali rappresenta l'adempimento di un dovere civico improcrastinabile, fonte essenziale di quelle entrate comunali che andranno a sostenere i servizi erogati dal Comune sul territorio. È essenziale garantire un gettito tributario certo e nell'ottica dei principi di efficacia, efficienza ed economicità a cui si ispira l'azione della Pubblica Amministrazione, abbiamo affidato questo importante servizio ad una società terza. Il recupero delle entrate tributarie e patrimoniali attraverso il coinvolgimento della cittadinanza e del tessuto produttivo, consentirà al Comune di migliorare la situazione non solo in termini di bilancio, ma anche di capacità di erogazione assolutamente migliore dei servizi. Inoltre, se tutti i cittadini pagassero i tributi dovuti, il gettito fiscale garantirebbe una risposta più efficace alle legittime richieste dei cittadini in termini di servizi pubblici più puntuali ed efficienti. E magari si pagherebbe di meno”- ha commentato la Commissione straordinaria.

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK