Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Natale Barocco con il maestro Mogol, il 23 dicembre a Ragusa

| di Redazione
| Categoria: Comunicati Stampa | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA
printpreview

Un viaggio musicale con le parole e le note del più grande autore italiano. Uno straordinario spettacolo di Natale con ospite d'onore il maestro Mogol. Sarà Ragusa ad ospitare l’evento il prossimo 23 dicembre alle ore 21.30 al teatro Tenda dove si ripercorreranno le tappe principali di colui che, insieme ai grandi interpreti, ha fatto la storia della musica italiana. Sul palco con Mogol, ci saranno il maestro Giuseppe Gioni Barbera al pianoforte e il cantautore Ugo Mazzei alla chitarra e alla voce. Un appuntamento promosso da Lumia Event e da Ideoloy con il patrocinio del Comune di Ragusa e con la collaborazione dell’associazione Ragusani nel Mondo. Giulio Rapetti, in arte Mogol, è sicuramente uno degli autori più apprezzati al mondo. Con le sue oltre 1500 canzoni, ha accompagnato per più di 50 anni diverse generazioni di italiani e non solo, riuscendo a toccare la loro stessa anima con emozioni sempre nuove.

Mogol è conosciuto soprattutto per le canzoni di Lucio Battisti ma è stato il paroliere anche di altri famosi cantanti e tra gli ultimi lavori c’è la collaborazione, quest’anno, con Eros Ramazzotti per la canzone “Sbandando” contenuta nel nuovo album dell’artista. Quello di Ragusa sarà un evento da non perdere. Un “racconto-concerto” in cui Mogol racconterà la sua vera storia e i tanti, numerosi, aneddoti della sua vita, inframmezzando questo excursus con la musica di due grandi musicisti come Gioni Barbera e Mazzei. «Una serata in cui parleranno le emozioni e la memoria collettiva e personale – spiegano gli organizzatori Marco Guastella di Lumia Event e Davide Savasta di Ideology – Musiche e parole che susciteranno nel pubblico quei ricordi e quelle speranze che solo i grandi poeti come Mogol sono in grado di generare».

La serata sarà aperta da alcuni artisti del cast del premio “Ragusani nel Mondo”, la manifestazione organizzata dall’omonima associazione presieduta da Franco Antoci e diretta da Sebastiano D’Angelo. Vista l’importanza dell’evento è già corsa all’acquisto del biglietto con prevendite disponibili anche su BoxOffice. «Dopo il tutto esaurito registrato per lo stesso spettacolo in estate a Noto – spiega Sebastiano D’Angelo, direttore dell’associazione “Ragusani nel Mondo” – Ragusa è adesso orgogliosa di ospitare il maestro, in quello che sarà l'evento più interessante ed emozionante del Natale 2015 in terra iblea». Anche il sindaco della città, Federico Piccitto, saluta positivamente l’appuntamento: «Abbiamo scelto di sostenere questo grande evento che consentirà di raccontare la storia della musica italiana con uno dei protagonisti più importanti. Il concerto è inserito all’interno del cartellone Natale Barocco che ha l’obiettivo di caratterizzare l’atmosfera natalizia e invogliare i visitatori a raggiungerci per passare le feste a Ragusa».

Redazione

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK