Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Vittoria, Il resoconto del comizio di Salvatore Di Falco di sabato 17 luglio a Scoglitti

| di
| Categoria: Politica
STAMPA

Comizio del candidato a sindaco di Vittoria Salvatore Di Falco, sabato sera in piazza Cavour a Scoglitti. Tanti gli argomenti affrontati nel corso dell’incontro con i cittadini. Ad intervenire oltre al candidato sindaco anche i candidati al consiglio comunale, Salvatore Senia, di ‘Vittoria Unita’, Vincenzo Celeste, della lista “Di Falco Sindaco” e Stefania Baglieri della lista “In Movimento per Vittoria e Scoglitti”.A prendere la parola anche RosalbaBennice, assessore designato alla Pubblica Istruzione e Francesco Tarascio, assessore designato alle Problematiche di Scoglitti.

Salvatore Senia di ‘Vittoria Unita’: “Questa città deve trovare la dignità e risorgere perché Vittoria è stata investita da un’aggressione mediatica a causa di una serie di eventi negativi che ne hanno macchiato il nome. La città deve ritrovare la fiducia in se stessa e nel proprio futuro. I problemi di Vittoria vengono da lontano dalla logica delle divisioni, la città è vittima di un contesto di scontri e di divisioni che non hanno permesso il suo sviluppo. Basti pensare che non abbiamo nessun rappresentante in Parlamento regionale e nazionale. La cultura dell’odio deve finire, dobbiamo opporci alla cultura del “faccio a modo mio”, e abbandonare il concetto che “essere onesti non paga”, ecco perché semplici cittadini si uniscono in una lista civica che rappresentauno spaccato della società, noi vogliamo esserci, vogliamo essere motore propulsivo e sistema di controllo non possiamo più delegare a chi non vuole il bene della città. Ecco perché appoggiamo la candidatura di Salvatore DiFalco che oltre ad avere le competenze necessarie per amministrare, è l’unico candidato capace di superare le divisioni”.

Vincenzo Celeste della lista ‘Di Falco sindaco’: “Il mio obiettivo da giovane candidato è quello di coinvolgere quanti più giovani possibili che non facciano solo critiche distruttive ma che credano veramente che la città di Vittoria possa rinascere.Il mio apporto poiché lavoro all’interno della struttura mercatatale di Vittoria presso l’Associazione Concessionari sarà quello di riportare un’economia solida a Vittoria. Ho sposato la causa di Salvatore Di Falco perché oltre alla stima e all’amicizia che mi legano a lui, lo ritengo la persona più adatta a ricoprire il ruolo di sindaco, credo nel suo progetto civico e al fatto che questa città possa risorgere e tornare ad essere come negli anni Ottanta quando Vittoria era la terza città italiana con il PIL più alto”.
Stefania Baglieri di ‘In Movimento per Vittoria e Scoglitti’: “Sono sempre rimasta a Vittoria e ho visto negli anni come è cambiata negli anni. Ho fatto parte negli anni ‘90 di una compagnia teatralee ho vissuto gli anni più belli in cui a Vittoria si respirava cultura. Oggi la mia città si è trasformata in una montagna di rifiuti che ci impedisce di vedere la bellezza del nostro territorio. Sogno una città pulita, noi abbiamo il dovere di mantenerla tale. La questione dei rifiuti non è mai stata affrontata in maniera definitiva dalla politica regionale. Vorrei che ogni quartiere diventasse una comunità che assieme affronta un problema. Abbiamo deciso di sostenere Salvatore Di Falco perché una figura molto rassicurante e i Vittoriesi è di questo che hanno bisogno”.

Rosalba Bennice: “Scuola ed Istruzione sono le basi di una società civile che vuole progredire che pensa a svilupparsi e che pensa al futuro.  Scuola vuol dire anche edifici, noi puntiamo al recupero degli spazi esterni per vivere la scuola sempre, non solo nelle ore curriculari. Il 16 settembre la scuola riaprirà e ci chiediamo se la Commissione straordinaria ha già provveduto alla manutenzione degli edifici e a tutto ciò che occorre per essere pronti alla ripartenza; il problema non è solo legato alle risorse disponibili ma anche e soprattutto di programmazione. La scuola deve diventare punto di riferimento per le attività culturali che sono anelli di una stessa catena, sono volano di sviluppo economico del territorio. Penso alla rassegna teatrale o ai festival musicali che danno la possibilità di conoscere luoghi e spazi della città non conosciuti o trascurati. Bisogna riappropriarci di ciò che è nostro e valorizzarlo al massimo. Solo l’unità ci permetterà di far progredire Vittoria e riportarla agli antichi splendori. Questo è il momento di rinascere e la forza di Salvatore Di Falco è che ha messo su una coalizione variegata che è sinonimo di forza e ricchezza”.

Francesco Tarascio: “Autonomia amministrativa e decisionale per Scoglitti è ciò che auspichiamo. Scoglitti ha una propria identità, ha le proprie feste e testimonianze tramandate da generazione in generazione; Scoglitti non è quartiere o frazione ma una vera e propria comunità. Salvatore Di Falco ci ha promesso un budget annuale che servirà per la manutenzione ordinaria e per far stare bene gli Scoglittiesi tutto l’anno, non solo in estate. Avevamo chiesto alla Commissione straordinaria di collaborare per programmare la stagione estivama non ci hanno ricevuto, avremmo potuto dare un contributo visto che conosciamo bene il territorio. Non si può iniziare una stagione turistica a stagione inoltrata. Ci ritroviamo con le docce sistemate da due giorni e senza passerelle. Non meritiamo tutto ciò ecco perché lavorerò per Scoglitti perché i suoi abitanti e i Vittoriesi meritano di più. Noi continuiamo a sostenere con forza Salvatore Di Falco e il suo progetto che è anche il nostro”.

Le conclusioni sono state affidate al candidato sindaco che ha ringraziato i numerosi presenti in piazza per l’affetto e il sostegno. Salvatore Di Falco: “E’ passato un anno dall’ultimo comizio in questa piazza che ricordo ancora con tanta emozione e ne sono cambiate tante di cose. Al termine di quel comizio un mio caro amico che non c’è più, Gianni Molè, disse che quella era stata la serata della svolta. Ora a distanza di un anno nonostante questa lunga campagna elettorale siamo ancora carichi e pronti per andare a governare Vittoria. Il 10 Ottobre si andrà al voto, abbiamo bisogno di avere la serenità per farlo quindi invito tutti a vaccinarsi e a continuare a non abbassare la guardia. In questo anno abbiamo scelto di puntare sulle iniziative di solidarietà e di dialogare con la Commissione, abbiamo denunciato la lentezza dell’ufficio Urbanistica, una realtà fondamentale per lo sviluppo della città e continueremo a pressare il Governo di questa città su questo tema. E poi c’è l’Agricoltura la prossima settimana Giuseppe Cilio, assessore designato all’Agricoltura parteciperà a Palermo alla riunione della terza Commissione Attività produttive per parlare del Tomato Brown Rugose, il virus del pomodoro. Abbiamo anche organizzato una raccolta di firme per avere una presenza più massiccia delle forze dell’ordine per contrastare il fenomeno delle risse”.
E poi il candidato si è soffermato su Scoglitti e la necessità del PRG fermo al palo e sulla Commissione etica.

“La commissione etica – ha detto Di Falco - è composta da tre persone di cui ancora non svelo il nome, che controlleranno tutti i miei atti per una garanzia di maggiore trasparenza”.

Di Falco ha anche parlato della recente proposta di collaborare con gli imprenditori del territorio per il rifacimento della Vittoria- Scoglitti e di contrada Alcerito e di altre iniziative anche relative al Ferragosto che annuncerà nei prossimi giorni.

Gli interventi sono stati seguiti anche questa volta dalla comunità dei sordi grazie ad un’interprete che ha raccontato anche a loro i contenuti del comizio.

 

 

 

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK