Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Aiello: aste giudiziarie, famiglie in solitudine

| di Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

"Solidale con Fabrizio Licitra che ha subito la perdita definitiva della propria casa, ma soprattutto per la battaglia che sta sviluppando a tutela delle Famiglie che patiscono la condizione di un collasso economico". Così il candidato sindaco Francesco Aiello che aggiunge: 

"Le Istituzioni  latitano e la politica ci pasce. Quanti  disegni di legge, iniziative e proposte vengono ostentate con grande clamore mediatico, senza pero’ che si riesca a cavare un ragno dal buco. 
Quanta confusione  e meschine esibizioni attorno alle tragedie familiari! 

Il tempo passa e ogni giorno si ripetono i tristi rituali di Aste giudiziarie stanche e prolisse, ridotte quasi a burocratiche ma appetitose occasioni per diffusi gruppi speculativi che si formano e si aggregano nei territori. Sempre più’ raramente le aste giudiziarie rispettano la forma e la sostanza  di un equo risarcimento per assumere invece il profilo di un cedimento sociale assoluto a discapito dei piu’ deboli. 

In tal senso le riflessioni e le proposte di Fabrizio, l’idea di tutelare la prima casa dal procedimento pignorativo e chi la perde dalla desolazione dell’abbandono da parte delle Istituzioni  e’ da me condivisa. 

Il Comune di Vittoria costituira’ un punto forte di resistenza per sostenere le Famiglie in difficolta’, 
non solo assicurando il sostegno politico a tutte le iniziative di mobilitazione ma anche impegnando delle risorse, per quello che potra’, al fine di sostenere i nuclei familiari in difficolta’. 

In prima battuta faremo in modo che nel Bilancio 2022 
si istituisca un nuovo Capitolo  di Spesa “ Interventi urgenti a favore di Famiglie perseguite da Aste Giudiziarie che abbiano subito la perdita della casa”. 
Impegno finanziario da definire , intorno alle 40 mila euro, da impinguare se possibile con fondi regionali. 

Seguiremo con attenzione la problematica, sosterremo le proposte dei Movimenti che lottano, e faremo il nostro dovere come e’ giusto che sia. 

Il Comune non puo’ starsene a guardare. 
E’ un nuovo inizio".

Redazione

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK