Partecipa a Vittoria Daily

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Auguri alla signora Maria Scollo, per lei 100 candeline

Redazione
Condividi su:

Cento candeline, un traguardo invidiabile che tutti vorremmo raggiungere. Quante volte abbiamo augurato “cento di questi giorni” ma per Lei, la signora Maria Scollo, l’auspicio è diventato realtà.

Classe 1922, proprio oggi 5 dicembre, la nostra neo centenaria –originaria di Chiaramonte, ma vittoriese di adozione - ha festeggiato il secolo di vita insieme alle persone più care: figli, familiari, nipoti e pronipoti; una vita semplice ed onesta, vissuta per la famiglia e per il marito Giuseppe D'Agosta, “mastro bottaio” vittoriese, che sposa nel 1947.

Dalla loro unione sono nati tre figli: Giovanna, Cettina e Fernando, che hanno regalato a nonna Maria nipoti e gli otto pronipoti che oggi la festeggiano con gioia e gratitudine.

Sacrificio e lavoro l’hanno portata prima a Roccazzo, poi a Milano ed infine a Comiso dove si stabilisce definitivamente con tutta la famiglia.

Nonna Maria non ha voluto rinunciare alla Messa celebrata al Santuario della Immacolata a Comiso e da buona Terziaria Francescana, ha voluto ringraziare innanzitutto il buon Dio per il dono della vita e della longevità. 

Ha ricevuto i saluti e gli auguri anche da parte dell’Amministrazione comunale e dal Sindaco Prof.ssa Schembari che la ha omaggiata di una targa ricordo a nome dell’ intera città.

Il suo segreto di “lunga vita”? semplice: mangiare tutto e sano, pregare tanto, recitare il Rosario e tenere la mente occupata, magari con un bel cruciverba, uno dei suoi hobby preferiti!

“È un esempio di forza e sostegno – dichiarano i familiari raggiunti dalla redazione - un vero pilastro per tutta la nostra famiglia. La sua dolcezza, il suo sorriso e la sua bontà incantano tutti”.

Auguri a nonna Maria dalla redazione di Vittoriadaily.

Condividi su:

Seguici su Facebook