Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Migliorisi: Giovani e Socialità. "Bisogna tornare a guardarsi negli occhi".

I casi di suicidi, ansia e depressione tra i giovanissimi sono in forte aumento

| di Coordinatore +EuropaVittoria e punto di riferimento provinciale: Carmelo Miglior
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Nel corso degli ultimi anni abbiamo assistito ad una vera e propria rivoluzione tecnologica - esordisce Carmelo Migliorisi di +Europa - quello che un tempo doveva necessariamente essere svolto di persona oggi può essere fatto anche a distanza, se da un lato questo è un bene per l’intera umanità dall’altro risulta sempre più evidente quello che ciò comporta nei giovani, che hanno perso la capacità di interagire guardando negli occhi il proprio interlocutore preferendo fare tutto da “remoto”.

I casi di suicidi, ansia e depressione tra i giovanissimi - denuncia Migliorisi - sono in forte aumento, l’uso di psicofarmaci è sempre più alto tra essi, che essendo nati in un mondo iper tecnologico ne hanno assimilato fin da bambini sia i benefici che i veleni. I giovani devono essere considerati “soggetti a rischio”, non possiamo rischiare di perderli nei meandri della rete, rete che ha già mietuto innumerevoli vittime, vedi il famoso caso di “BLUE WHALE”.

Bene la proposta di +Europa Vittoria in tal senso è quella di inserire in via sperimentale nuovi corsi nelle scuole a cominciare dalle primarie, corsi che si pongano l’obiettivo di far luce sul complesso mondo di internet insegnando ai giovani la distinzione tra bene e male, giusto e sbagliato, facendo sì che ne abbiano un uso più mirato, che riescano a sfruttare tutti i vantaggi senza rischiare di rimanerne vittime.

Oggi purtroppo a causa della pandemia i ragazzi si sono ritrovati ancora più soli, la didattica a distanza ha mostrato tutti i suoi limiti, ma del resto non si poteva fare altrimenti, tuttavia se ancor prima che capitasse tutto ciò, nelle scuole fossero già stati attivi i corsi di cui già discusso, sono sicuro che anche la DAD sarebbe stata più efficace e seguita.

L’augurio è quello di ritornare quanto prima alla normalità, - conclude - ma con una consapevolezza diversa, la storia ci dimostra che tutto può cambiare anche in tempi brevissimi e noi dobbiamo essere strategicamente preparati e saper rispondere con efficacia non lasciando indietro nessuno, noi di +Europa ci batteremo anche su questo fronte, vogliamo dei corsi sull’uso consapevole della tecnologia direttamente nelle scuole per definizione luogo di cultura, apprendimento e riflessione.

Coordinatore +EuropaVittoria e punto di riferimento provinciale: Carmelo Miglior

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK