Partecipa a Vittoria Daily

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Rifiuti Vittoria, Roma Costruzioni replica all'assessore Campailla: "Accuse gravissime e infondate"

Condividi su:

Sono gravissimi gli attacchi che l’assessore Campailla del Comune di Vittoria ha rivolto alla Roma
Costruzioni srl, l’azienda che gestisce nel territorio il servizio di raccolta differenziata, in una diretta
pubblicata sulla sua pagina Facebook dall’ospedale Guzzardi della città. Siamo stati spesso chiamati in causa
nelle propagande politiche di questa amministrazione e abbiamo sempre deciso di non replicare,
continuando a fare semplicemente il nostro lavoro. Stavolta, però, si rende necessaria una risposta da parte
nostra in nome della trasparenza e dell’onestà che da sempre ci caratterizzano. È inammissibile che un
assessore rivolga alla nostra azienda e al nostro operato accuse infondate, gravissime e diffamatorie al solo
scopo di condurre, implicitamente, una battaglia di propaganda politica.
Ci preme, innanzitutto, sottolineare che la struttura sanitaria in questione ha l’obbligo di differenziare ed
esporre dunque rifiuti differenziati. Dalle immagini pubblicate, invece, si vedono chiaramente cumuli di
sacchi indifferenziati. Pertanto nell’interesse del territorio, così come acclamato dall’assessore, si invita lo
stesso a predisporre un piano di vigilanza sull’ospedale ed evitare dunque che situazioni del genere si
ripetano.
Come sanno benissimo l’amministrazione comunale e gli uffici tecnici del Comune, è in corso da giorni il
fermo impiantistico di Ragusa che non ci permette di conferire il secco residuo/indifferenziato. Questa
situazione non dipende in alcun modo dalla Roma Costruzioni srl, che per legge – in condizioni di blocco da
parte dell’impianto di destinazione finale – non può e non deve assolutamente ritirare i rifiuti. I disagi così
come le soluzioni, purtroppo, non dipendono da noi. A tal proposito si fa presente all’amministrazione che,
al fine di fronteggiare tempestivamente l’attuale emergenza, avrebbe potuto predisporre un
provvedimento ordinativo per andare in deroga alle norme vigenti, ma così non è stato fatto. Non solo,
l’azienda ad oggi non ha ricevuto alcun ordine di servizio rispetto alla situazione dei rifiuti indifferenziati
presso la struttura sanitaria Guzzardi, che – lo ribadiamo – ha l’obbligo di differenziare. Come ben saprà
l’assessore Campailla, gli operatori della Roma Costruzioni effettuano il servizio di ritiro dei rifiuti presso
l’ospedale citato ogni giorno e così è stato fino a mercoledì 11 maggio, prima cioè del blocco dell’impianto a
Ragusa. Ad oggi l’azienda, a causa del fermo, ha quattro compattatori e due cassoni scarrabili pieni di rifiuti
differenziati in sosta tecnica. Ciò al fine di non estendere i disagi nel Comune di Vittoria anche per le altre
frazioni e a dimostrazione del fatto che si è sempre operato nell’assoluto interesse dei cittadini e del
territorio. La Roma Costruzioni srl non fa politica e ha sempre cercato di instaurare un clima di dialogo e
collaborazione con l’amministrazione che, contrariamente, continua a sferrare attacchi gratuiti tramite
dirette sui social. Invitiamo l’assessore e l’amministrazione tutta a mettere da parte la politica e a occuparsi
del bene comune, instaurando finalmente un rapporto collaborativo e rispettoso nell’esclusivo interesse
dei cittadini.
Si precisa infine - sempre per dovere di informazione - in merito a una foto pubblicata nella serata di ieri
dall'assessore Campailla, in cui si vede un operatore durante il servizio di raccolta, che il nostro lavoratore
stava in verità ritirando il cartone e non l'indifferenziato, come erroneamente scritto dallo stesso. Infine si
cita il Comune di Vittoria che, nonostante gli attacchi gratuiti dell'assessore Campailla, ha confermato con
un post che le criticità attuali dipendono dal sussistere del blocco dell'impianto, andando contro a quanto
nel pomeriggio accusato durante la diretta.

Condividi su:

Seguici su Facebook