Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Caso Loris, la Procura conferma: "Stiamo vagliando le nuove dichiarazioni di Veronica"

Due giorni fa la donna è tornata a Santa Croce. Ancora nessuna traccia dello zaino

| di Giusy Vindigni
| Categoria: Cronaca
STAMPA
printpreview

A distanza di due giorni, arriva l’ufficializzazione da parte della Procura della Repubblica di Ragusa. Parliamo dell’omicidio del piccolo Loris Stival e del ritorno di Veronica Panarello a Santa Croce Camerina al fine di effettuare un sopralluogo, insieme a Polizia, Carabinieri e agenti della Polizia Penitenziaria, per cercare lo zaino del piccolo, mai ritrovato e che potrebbe contenere elementi utili a chiudere il cerchio e a far luce sulla morte del bambino.

La donna, unica accusata dell’omicidio del suo primogenito e rinchiusa da mesi nel carcere di Agrigento, ha ammesso di averlo gettato (per disfarsene) lungo la strada percorsa per recarsi al castello di Donnafugata, dove, la mattina del 29 novembre, doveva partecipare ad un corso dimostrativo di cucina.

Primi accertamenti hanno dato esito negativo e gli investigatori effettueranno ulteriori ricerche nelle prossime ore, anche con ausilio di mezzi e tecniche speciali. “Si rappresenta che la donna – fanno sapere dalla Procura di Ragusa - durante le attività di ricerca dello zaino, ha riferito ulteriori importanti elementi rispetto alle dichiarazioni già rese in sede di interrogatorio in data 13.11.2015, pertanto si è ritenuto opportuno ascoltare nuovamente l’indagata che ha fornito una diversa versione. Le dichiarazioni rese sono al vaglio di questa Procura della Repubblica che le sta valutando unitamente agli investigatori della Polizia di Stato e dei Carabinieri”.

Le nuove dichiarazioni in questione sono, come vi abbiamo raccontato due giorni fa, quelle relative all'ipotesi della morte accidentale del piccolo, durante un gioco con le fascette stringicavo. Loris, come la stessa Veronica ha confermato, quella mattina era a casa e non era andato a scuola.

Giusy Vindigni

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK