Partecipa a Vittoria Daily

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

Fermato a bordo di un’auto a noleggio con 108 kg di hashish. La Polizia di Stato arresta un pluripregiudicato vittoriese residente nel milanese.

Condividi su:

E’ stato “colto in flagranza” con 108 kili di hashish a bordo di un’Audi Q3 a noleggio il
pluripregiudicato vittoriese, ma residente da anni a San Donato Milanese, arrestato dalla
Polizia di Stato di Ragusa - Squadra Mobile e Commissariato di P.S. di Vittoria - nella
giornata di sabato 7 giugno.
Nello specifico, nell’ambito di mirati servizi finalizzati al contrasto delle piazze di
spaccio di stupefacenti, l’Audi, transitando nei pressi di Viale Colonello Vito Andrea
Iannizzotto, ha attirato l’attenzione degli investigatori perché il conducente, alla vista
dei poliziotti, aumentava sensibilmente la velocità di marcia.
Gli Agenti, insospettiti, hanno prontamente bloccato l’auto e identificato il conducente
per G.G. classe 1978, noto pluripregiudicato con precedenti di polizia e penali in
materia di stupefacenti.
L’uomo da subito si è mostrato agitato ed insofferente al controllo, motivo per cui gli
Operatori hanno perquisito sia lui che l’auto scoprendo, abilmente occultati all’interno
del bagagliaio, tre grossi involucri a forma di parallelepipedo, contenenti 108 kg di
sostanza stupefacente del tipo hashish, suddivisa in 108 panetti nonché la somma di
10.000 euro in banconote da 50 euro custodita all’interno di un marsupio.
Il quarantacinquenne è stato tratto in arresto in considerazione dell’ingente quantitativo
di hashish destinato alle piazze di spaccio vittoriesi e della provincia ragusana e su
disposizione del P.M. di turno, condotto presso la casa circondariale di Ragusa a
disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.
Ingente il valore della droga sequestrata che una volta immessa sul mercato avrebbe
fruttato la somma di oltre due milioni di euro.

Condividi su:

Seguici su Facebook