Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Modica: Rinviato sfratto famiglia Bittordino

| di Giorgia Giunta
| Categoria: Cronaca
STAMPA
printpreview

Grazie all'intervento dei Forconi ieri a Modica è stato rinviato lo sfratto della famiglia Bittordino. La signora Rosaria Bittordino, ha problemi di salute e vive con un bambino di otto anni ed un’anziana donna. Durante l'arrivo dell'ufficiale giudiziario, la signora Rosaria si è sentita male ed è stata soccorsa dal 118 e successivamente il ricovero in ospedale, ma la donna si è rifiutata, per non lasciare soli il figlio di soli otto anni e la madre incapace di badare a se stessa.

Tuttavia, i Forconi hanno cercato di mediare con l'ufficiale giudiziario e l'avvocato dell'acquirente assegnato all'asta per soli 39 mila euro. La famiglia chiede la sospensione dello sfratto in attesa della sentenza del processo penale che li vede parte lesa in una causa di usura. 

Le dichiarazioni del leader dei Forconi, Mariano Ferro: "Una legge che non funziona. Non può essere svenduta all'asta per soli 39 mila euro una casa che ne vale quasi 150 mila ed oltretutto non può essere assegnata a chi ha un processo in corso per usura contro questa stesse persone. Chiediamo un incontro con il procuratore Carmelo Petralia per appellarci a lui, affinchè intervenga a favore di questa famiglie."

L'avvocato della famiglia, Piero Sabellini ha dichiarato: "Ecco la proroga al 3 ottobre che permette di arrivare all'incontro del 20 settembre con il giudice della esecuzione per chiedere una sospensione, in attesa poi della udienza del processo per usura di cui la coppia è vittima che si terrà  il 20 ottobre."

Giorgia Giunta

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK