Rimani sempre aggiornato sulle notizie di vittoriadaily.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Il GPII di Ragusa è il nuovo presidio Covid dell' area iblea. Sostituisce l'Arezzi di Ibla

| di Redazione
| Categoria: Territorio | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

L’emergenza Covid 19 in provincia s’allarga e i numeri continuano a preoccupare gli esperti. L’aumento di positivo ha portato a maggiori ricoveri, ma Iniziano adesso a scarseggiare i post letti negli ospedali, soprattutto all’ OMPA di Ibla, Ospedale Covid per la zona iblea.

Occorrono più posti, dunque, oltre ad una struttura recettiva più grande, scelta che non poteva che ricadere sul nuovo e moderno Giovani Paolo II, che – su decisione del Direttore  Generale dell’Asp Angelo Aliquò - diventa presidio Covid, già destinatario di un finanziamento di sette milioni di euro della Regione per il suo adeguamento a tale fine.  

A breve, tutti i malati destinati al reparto di Malattie infettive o che necessitano della Rianimazione saranno concentrati al Giovanni Paolo II, pur mantenendo l'Asp quelle zone cosiddette "grigie" o cuscinetto negli ospedali di Modica e Vittoria che oggi ospitano malati in attesa di un posto letto in reparto disponibile. 

“Non avendo un numero di sufficiente di medici anestesisti – ha dichiarato alla stampa Aliquo’ - devo mantenere i due reparti di Malattie infettive e Rianimazione nello stesso ospedale, non posso fare una nuova Terapia intensiva La scelta forzata è quella di mettere al Giovanni Paolo II i due reparti separando i percorsi e concentrando le forze. All’Ompa - chiosa Aliquò- resterà un parte di Malattie infettive con malati a bassa intensità di cure”. 

 

   foto dal web

Redazione

Contatti

redazione@vittoriadaily.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK